No_Code per Tod’s e Jefferson Hack… La capsule collection non convenzionale! COMMENTA  

No_Code per Tod’s e Jefferson Hack… La capsule collection non convenzionale! COMMENTA  

Nessun codice, nessuna convenzione. Per la nuovissima Capsule Collection di calzature firmata Tod’s e realizzata in collaborazione con il fashion editor Jefferson Hack, direttore del magazine Dazed&Confused. Lo rivela il nome stesso della collezione…

Leggi anche: Stivaletti inverno 2016: modelli e marche più economiche


“No_Code” non conosce limiti: è pensata sia per lui e che per lei, e per tutte le occasioni, dal lavoro al tempo libero. La collezione presenta quattro stili differenti, tutti accomunanti da linee essenziali e una paletta di colori elettrici e stagionali.


Tod's: "No_Code", la caspule collection firmata da Jefferson Hack; scarpe unisex per ogni occasione.
Tod's: "No_Code", la caspule collection firmata da Jefferson Hack; scarpe unisex per ogni occasione.

La Capsule Collection stata presentata il 23 Gennaio scorso. Jefferson Hack ha lavorato a stretto contatto con gli artigiani e gli stilisti di Tod’s per sviluppare un prodotto innovativo, in cui l’artigianalità incontra influenze provenienti dal mondo della musica, dell’arte e del cinema. Jefferson Hack ha voluto sviluppare una scarpa unisex, che rompe le convenzioni e supera le abitudini, le distinzioni tra codici formali o casual.


“No_Code” è disponibile nelle boutique Tod’s dal 23 Gennaio e le 4 edizioni speciali si trovano nei quattro store di punta del brand, una per ciascun negozio: Colette a Parigi, 10 Corso Como a Milano, Theresa a Monaco e Dover Street Market a Londra.

L'articolo prosegue subito dopo


Un nuovissimo modo di pensare e vestirsi… Con “No_Code” Tod’s ispirerà certamente tante fashionistas pronte a rompere ogni schema e convenzione!

Tina Toast

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*