Nobel per la Pace, tra i candidati Clinton, Kohl e Manning

Esteri

Nobel per la Pace, tra i candidati Clinton, Kohl e Manning

L'ex presidente USA Bill Clinton

Il Premio Nobel per la Pace 2012 verrà assegnato solo ad ottobre, ma già alcuni nomi dei candidati in lizza fanno discutere.

“Come sempre ci sono degli habitue’ e delle new entry, alcuni famosi, altri sconosciuti, provenienti dai quattro angoli del globo”, ha spiegato il presidente dell’Istituto Nobel, Geir Lundestag.

Quest’anno fra i possibili vincitori sono annoverati Bill Clinton, ex presidente degli Stati Uniti in carica durante la guerra alla Serbia, l’ex cancelliere tedesco Helmut Kohl, che guidò la riunificazione del Paese, l’ex premier ucraina Yulia Tymoshenko, ora in carcere, e il soldato americano Bradley Manning, in carcere per aver passato all’organizzazione Wikileaks documenti riservati circa la conduzione della guerra in Iraq e Afghanistan da parte degli Stati Uniti.

Sicuramente meno noti sono i nomi del medico congolese Dennis Mukweg, i dissidenti cubani Oswaldo Paya e Yoani Sanchez, il gruppo per i diritti umani russo Memorial e la sua fondatrice, Svetlana Gannushkin, il politologo americano Gene Sharp, teorico della lotta non-violenta che ha ispirato alcuni protagonisti della Primavera Araba, il presidente tunisino, Moncef Marzouki, e la tv pan-araba al Jazira.

L’anno scorso il premio andò alla presidentessa liberiana, Ellen Sirleaf Johnson, alla connazionale Leymah Gbowee e alla yemenita Tawakkul Karman, che si erano distinte nella lotta per le pari opportunità e i diritti delle donne.

L'ex presidente USA Bill Clinton

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...