Non è il mare il mio nemico

Torino

Non è il mare il mio nemico

Venerdì 15 marzo 2013ore 17:00

Gianluca Trivero presenta Non è il mare il mio nemicoIl naufragio della Seagull , Mursia,
2012di Liliana Lanzardo dialogano con l’autrice: Liuba Schaffer e Wilma Tagger

Nel febbraio 1974 la nave mercantile Seagull, battente bandiera ombra liberiana, affonda al largo della Sicilia. Sul disastro, senza superstiti, cala il silenzio. Solo Rajna Junakovic, moglie del marconista, ha il coraggio di far avviare un’indagine. La sua tenacia e la sua forza d’animo portano alla sentenza di condanna degli armatori responsabili delle mancanti condizioni di sicurezza in cui il cargo era costretto a viaggiare.

Liliana Lanzardo ripercorre una storia vera e ci presenta soprattutto la densissima, intensa biografia romanzata di una splendida pasionaria: Rajna Junakovic (1914-2008, giornalista radiofonica di professione, nata in Bulgaria, vissuta a lungo in Italia e in seguito in Dalmazia e nella Jugoslavia ancora unita), una donna la cui storia, a partire dalle sue esperienze nell’Europa travagliata dalle due guerre mondiali, sfocia, dopo la tragedia della Seagull, in una personale battaglia contro l'”industria dei naufragi” e in una coraggiosa lotta per una legislazione in difesa dei marittimi imbarcati sulle “carrette del mare”.

L’autrice Liliana Lanzardo, spezzina ma torinese di adozione, docente universitaria di
Metodologie sociologiche e di Metodologie della ricerca storica a Torino, Milano e Trieste, è stata tra i fondatori della rivista Quaderni Rossi, esperienza politica a cui appartenne anche il marito Dario Lanzardo.

Ha condotto studi sulla classe operaia, sui partiti, sulla storia orale, su tematiche sociali e sulla fotografia. È autrice di libri di favole per bambini che illustra con acquerelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...