“Non posso andare in palestra … Sono allergica all’allenamento”

Donna

“Non posso andare in palestra … Sono allergica all’allenamento”

Molti di noi possono scherzare di essere allergici agli allenamenti in palestra, ma per Ruth Holroyd non c’è niente da ridere.
Jogging sul tapis roulant non è solo la sua idea di inferno – potrebbe in realtà ucciderla.

La 37enne soffre di una rara condizione chiamata anafilassi indotta da esercizio fisico (EIA), il che significa che un aumento della frequenza cardiaca può scatenare una reazione allergica potenzialmente fatale.
Salire una rampa di scale è un chiaro no-no, e anche una passeggiata nel parco deve essere fatta a un ritmo piacevole.

‘E’ incredibilmente spaventoso quando ricevo un attacco. Riesco a sentire le vie aeree che si chiudono ed è molto difficile non farsi prendere dal panico ‘, ha spiegato Ruth, marketing manager.
‘L’allergia riprende tutta la tua vita. Non posso decidere di andare a fare una corsa o una nuotata quando mi pare – devo essere così prudente ‘.

Anche se lei aveva sempre sofferto di asma e allergie varie, mantenersi in forma non è mai stato un problema fino a quando ha avuto un attacco anafilattico tre anni fa.
‘Sono stata una persona molto attiva in modo che la prima volta che ho avuto un attacco non avevo idea di quello che stava succedendo,’ ha detto.

‘Ero andata a fare una passeggiata e ho cominciato a diventare un po’ ansimante.

Ho notato un paio di persone che mi guardavano divertite – ho pensato che fossero scortesi.
‘E’ stato solo quando ho cominciato ad essere completamente senza fiato e la mia bocca era un formicolio ho capito che stavo avendo una reazione allergica.
‘Quando arrivai a casa e mi guardainello specchio, ero appena riconoscibile. La mia faccia era rossa, con macchie enormi.
‘Ho provato a telefonare a un’ambulanza, ma da quel momento la mia lingua era talmente gonfia che non potevo parlare. Per fortuna, l’operatore ha capito che stavo avendo una reazione allergica e rintracciato il mio numero di telefono. Sono stato così fortunato.
Durante uno dei suoi attacchi anafilattici,le vie aeree iniziano a chiudersi il che significa che non può respirare. Ha bisogno di un colpo di emergenza di adrenalina in pochi minuti, che facilita il gonfiore, permettendole di respirare liberamente.

Lindsey McManus, dell’Allergy UK ha spiegato: L’allenamento che induce l’anafilassi è una condizione molto rara, che può essere fatale se non sai come gestirla correttamente.
Ssi pensa che l’aumento della frequenza cardiaca impedisce al corpo di combattere le allergie che sarebbe normalmente in grado di affrontare.

Nel caso di Ruth, i suoi attacchi vengono attivati dal contatto con alcuni alimenti che normalmente non hanno una reazione severa.
Se lei mangia qualsiasi tipo di noci o prodotti lattiero-caseari, e poi si allena, il suo corpo va in shock anafilattico come il suo aumento della frequenza cardiaca innesca una reazione.
Ha detto: ‘E’ molto difficile evitare completamente questi gruppi alimentari del tutto, se mangio fuori, al lavoro, o in casa di amici, è probabile che una parte del cibo sono entrati in contatto con latte o noci.
‘Devo essere così attenta a quello che mangio.

Non posso essere sicura di quello che ho mangiato, in modo che non faccio nessun tipo di esercizio fino a poche ore dopo che mangio ‘.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fedi nuziali
Matrimonio

Simbologia celtica nelle fedi

19 settembre 2017 di Notizie

Un sunto storico di uno dei popoli più antichi e affascinanti d’europa, con un approfondimento della simbologia di eredità celtica nelle fedi nuziali.