Non somiglio più a un lupo mannaro

Style

Non somiglio più a un lupo mannaro

Potrebbe sembrare una trovata di quelle che ne girano tante in rete. Invece è vero e le foto (grazie Reuters) lo dimostrano in pieno. In Nepal c’era questa famiglia che aveva una particolarità: i peli sul loro corpo erano a dismisura trattandosi di esseri umani. E’ una malattia genetica. Madre, figlio e figlia avevano le sembianze di lupi mannari. A Katmandu, hanno reso possibile un’operazione per togliergli i (molti) peli superflui.

1 / 8
1 / 8
C_4_articolo_2007917__ImageGallery__imageGalleryItem_3_image
C_4_articolo_2007917__ImageGallery__imageGalleryItem_0_image
C_4_articolo_2007917__ImageGallery__imageGalleryItem_1_image
C_4_articolo_2007917__ImageGallery__imageGalleryItem_2_image
C_4_articolo_2007917__ImageGallery__imageGalleryItem_4_image
C_4_articolo_2007917__ImageGallery__imageGalleryItem_6_image
C_4_articolo_2007917__ImageGallery__imageGalleryItem_7_image
C_4_articolo_2007917__ImageGallery__imageGalleryItem_8_image

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

coccinella
Animali

Cosa mangia una coccinella?

15 agosto 2017 di Notizie

A seconda della specie di appartenenza, la coccinella può mangiare larve, vari tipi di insetti, polline o funghi delle foglie.

Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact: