Non va in bagno per 8 settimane: Emily muore a 16 anni COMMENTA  

Non va in bagno per 8 settimane: Emily muore a 16 anni COMMENTA  

La paura dei bagni e dei servizi igienici in generale è stata fatale per Emily Titterington, una ragazza di 16 anni, morta per un attacco cardiaco proprio a causa di questa sua particolare fobia.


La ragazza, un adolescente autistica è deceduta dopo essersi trattenuta dall’andare in bagno ben otto settimane: l’assenza di movimento intestinale ha creato una forte compressione della cavità toracica e degli organi interni, causando poi un arresto cardiaco. I paramedici hanno tentato di rianimarla, ma sono stati costretti a dichiararne il decesso al Royal Cornwall Hospital di Truro. Ora sul caso è stata aperta un’inchiesta.


“Mai vista una cosa di questo genere”, ha affermato il medico legale Emma Carlyon. Secondo l’inchiesta, la ragazzina, che soffriva di una leggera forma di autismo, si era categoricamente rifiutata di farsi esaminare da un medico, come confermato dalla madre Geraldine.

“Non andava in bagno da circa sei-otto settimane e questo era di routine”, ha confermato poi la signora.

Un’inchiesta in corso a Turo, Cornovaglia, ha rivelato che la vita di Emily avrebbe potuto essere salvata con un adeguato trattamento, ma lei si era rifiutata di andare dal medico.

Leggi anche

Orzaiolo: quanto dura e come curarlo
Salute

Orzaiolo: quanto dura e come curarlo

Orzaiolo: infiammazione batterica della palpebra. Colpisce bimbi e adulti ed è contagioso. Prevenzione, la cura migliore. Igiene di occhio e mani Orzaiolo: a differenza del calazio, non è cronico e si manifesta sporadicamente, anche se in modo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*