Nonna condannata a restituire vincita ai nipoti COMMENTA  

Nonna condannata a restituire vincita ai nipoti COMMENTA  

nonna

Hanno dovuto aspettare cinque anni per ottenere il risarcimento di 500mila euro vinti al gratta&vinci. Si tratta di una coppia di Pavia. I due al momento della vincita erano minorenni, così la nonna si è fatta consegnare il biglietto e ha intascato i soldi.

Soldi che non le appartenevano, come ha stabilito il giudice. Il tribunale ha infatti condannato l’anziana donna di 84 anni a 10 mesi con la condizionale e a restituire alla coppia la vincita.

Tutto grazie ad un cavillo: il biglietto era stato acquistato con i loro soldi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*