Notti Bianche di Dostoevskij in scena al Teatro Libero

Cultura

Notti Bianche di Dostoevskij in scena al Teatro Libero

Un magico incontro tra due anima particolari che, aprendosi l’un l’altra, si desiderano ardentemente. E’ la storia incantata ed appassionante di “Notti bianche”, la celebre opera di Fedor Dostoevskij che, dal 1 al 14 ottobre, verrà portata in scena al Teatro Libero di Milano. Il progetto è di Corrado d’Elia, che si è occupato anche dell’adattamento e della regia e che porterà in scena uno spettacolo immerso in un immacolato spazio bianco fatto solo di luci. Il romanzo giovanile di Dostoevskij prende il nome dal periodo dell’anno conosciuto con il nome di ‘notti bianche’, ovvero quando il sole tramonta dopo le 22 nella Russia del nord.

Nel romanzo un sognatore isolato dalla realta incontra una ragazza durante una passeggiata notturna e la giovane risveglierà in lui il sentimento dell’amore. Sarà uno spettacolo intenso, poetico, dedicato a chi è ancora capace di sognare, nel quale d’Elia riuscirà, in punta di piedi, a condurre lo spettatore fino al punto in cui il tempo si ferma e si sospende.

Lo spettacolo andrà in scena dal lunedì al sabato alle 21 e la domenica alle 16. I biglietti sono acquistabili dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19 e, negli orari di spettacolo, da lunedì a venerdì dalle 15 alle 21.30, sabato dalle 19 alle 21.30 e domenica dalle 14 alle 16.30. I prezzi: intero 21 euro, under 26 17 euro, over 60 13 euro, allievi Teatri Possibili con carta Tp Card, 10 euro. Per prenotazioni, Tel. 02.8323126 , biglietteria@teatrolibero.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche