Novantaduenne mette in fuga rapinatori prendendoli a pugni

Cronaca

Novantaduenne mette in fuga rapinatori prendendoli a pugni

Firenze – Un arzillo vecchietto di 92 anni ha sventato un tentativo di rapina ai suoi danni, sferrando un pugno a uno dei due rapinatori. I due, sorpresi dalla reazione dell’uomo, sono scappati a mani vuote. Il fatto è accaduto sabato pomeriggio, in via lungo il Viadotto all’Indiano. Dal rapporto della polizia si legge:

“l’utilitaria dell’anziano viene avvicinata da un veicolo con a bordo due uomini, uno dei quali lo invita con un cenno a fermarsi. Accostata l’auto, la vittima inizia a discutere con uno dei malviventi che – dichiara l’anziano – “cercava di convincermi del fatto che lo avevo urtato, ma io ero sicuro di non averlo fatto, quindi chiedevo di far intervenire le Forze dell’Ordine”. Il malvivente simula, quindi, una telefonata “con un oggetto che non era sicuramente un cellulare”: la vittima, insospettita dal modus operandi dello sconosciuto, si allontana verso l’auto, dove viene raggiunta dall’uomo che, svelando le proprie cattive intenzioni, tenta di derubarlo del portafogli. L’anziano, con prontezza e coraggio encomiabili, immobilizza il rapinatore e lo mette in fuga, sferrandogli un pugno al volto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...