Nozze di Belen, mediocrità o voglia di sognare?

Attualità

Nozze di Belen, mediocrità o voglia di sognare?

C’è qualche giornalista che, in occasione delle nozze tra la soubrette più amata d’Italia Belen Rodriguez e il ballerino Stefano De Martino celebratesi ieri, ha espresso commenti al vetriolo nei confronti delle nozze, definite come “trionfo della mediocrità”. Il che ci può anche stare, siamo in un Paese libero dove ognuno esprime la propria opinione, ma i punti di vista su uno stesso episodio (per fortuna) possono essere diversi. Io non mi definisco una fan di Belen e Stefano, né seguo, come tanti fanno, le loro vicende professionali e sentimentali. E non ho sbirciato una sola foto del matrimonio con la curiosità morbosa che anima molti.

Semplicemente, questi ragazzi mi piacciono, mi piace pensare che si amino davvero, che il matrimonio è stato un atto d’amore e non un prodotto di consumo come succede a tanti nel mondo dello spettacolo (e fuori). Ecco, sono la solita romanticona che crede ancora nel vero amore. Perché colpevolizzarmi o sentirmi ridicola se guardando le foto di Stefano e Belen con il loro piccolo mi sono ritrovata a sognare? E’ successo a tante donne come me, ne sono sicura. Mediocri, sì, ma con il diritto di sognare senza nuocere a nessuno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...