Nullità del matrimonio: la riforma voluta dal Papa azzererà i costi e velocizzerà le procedure

News

Nullità del matrimonio: la riforma voluta dal Papa azzererà i costi e velocizzerà le procedure

Si è messa in moto la macchina che riformerà il processo canonico in tema di nullità del matrimonio, che vede tra le novità di maggior interesse la gratuità e lo snellimento dei tempi dell’iter. Il Papa ha dichiarato che “la gratuità delle procedure dovrà essere assicurata per quanto possibile”. Inoltre nei casi in cui la richiesta di nullità si fondi su motivi evidenti la procedura dovrà attraversare un iter molto più rapido.

Il Papa ha confermato la ‘via giudiziale’ per le cause di nullità che, dunque, non potranno seguire la via amministrativa, proprio per tutelare in massimo grado la verita’ del sacro vincolo’, cosa assicurata dalle “garanzie dell’ordine giudiziario”.

Il processo canonico, nell’iter procedurale, era rimasto tale e quale per tre secoli, come ha riconosciuto lo stesso Papa Bergoglio, fin dai tempi della riforma di Benedetto XIV, Papa Lambertini.

Era stato Benedetto XIV a introdurre la formula della sentenza doppia conforme, adesso riformata da Papa Francesco.

Un’altra recente modifica era stata introdotta da Pio X e poi una riforma del codice canonico nel 1983, ma anche in questi casi le modifiche avevano inciso poco, lasciando di fatto inalterato il vecchio impianto della procedura introdotta da Benedetto XIV.

Tra le ragioni che determinano la nullità delle nozze sono sempre annoverate la mancanza di fede, la brevità della convivenza, aborto procurato per impedire la procreazione, il permanere di una relazione extraconiugale, mentre il giudice insindacabile rimane il Vescovo. Per la nullità sarà sufficiente una ‘sola sentenza’ in favore della nullità esecutiva’ delle nozze, ritenendo ‘sufficiente la certezza morale raggiunta dal primo giudice a norma del diritto’.

Una grande riforma attesa da tantissimi anni, anche per i costi eccessivi che le coppie che intendevano chiedere la nullità delle nozze alla Sacra Rota, dovevano sostenere. Lo snellimento dell’iter procedurale, di fatto, ricalca ormai l’esigenza moderna di celerità e di certezza del diritto.

Leggi anche

Loading...