Numerose manifestazioni ad Alba per il Natale 2012

Attualità

Numerose manifestazioni ad Alba per il Natale 2012

Sulla scia del successo delle passate edizioni, il Borgo San Lorenzo di Alba riporta in scena le Notti della Natività, il Presepe Vivente a episodi raccontato in chiave surrealista, attraverso spettacoli di danza, musica, arte circense e “mise en scene” teatrali, tutti i weekend di dicembre che precedono il Natale.


L’evento è realizzato in collaborazione con la Regione Piemonte, la Città di Alba, l’Ente Fiera del Tartufo Bianco d’Alba, la Banca d’Alba, l’Associazione Alba sotto le Torri aderente all’Associazione Commercianti Albesi, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, la Giostra delle Cento Torri, l’Ente Turismo, l’EGEA e la Gazzetta d’Alba.

Le vie e le piazze del centro storico di Alba narreranno ancora una volta la storia della Sacra Famiglia, dall’Annunciazione a Maria all’Adorazione dei pastori. Gli spettatori saranno conquistati dalla magia del presepe attraverso un favoloso viaggio immaginario dal mondo degli Angeli alla dissoluta corte del re Erode, dai fasti dell’Impero Romano alla capanna di Betlemme con i canti e i racconti dei pastori.

Tutti gli spettacoli saranno gratuiti!
Quest’anno, inoltre, saranno presenti ospiti musicali importanti come Irene Fornaciari e Antonella Ruggero.
Nel programma anche un’occasione unica per tutti gli amanti dell’Arte: una prestigioso percorso espositivo sul tema della Natività dall’8 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013 il centro storico di Alba sarà una suggestiva galleria d’arte!
“Il Tempo della Natività” sarà, oltre che un omaggio al tema natalizio, che si celebra con “Le Notti della Natività”, un’occasione per riflettere sul soggetto madre dell’iconografia cristiana, riprodotto, con infinite varianti, lungo tutto il corso della storia dell’arte, non solo come espressione dell’artista credente. In un’epoca relativistica come la nostra, il fatto che la Natività continui a essere celebrata, costituisce una sfida avvincente.

Verificare l’influsso suscitato dalla venuta di Cristo nella storia dell’ Arte attraverso i secoli, ed espandere il suo significato alla nostra epoca, è quanto ci si propone in questa mostra itinerante e nel suo catalogo di riferimento. Il tempo sarà inteso sia come testimonianza storica, teologica e artistica della nascita di Gesù, nelle tradizionali rappresentazioni suggerite dai testi sacri, che come istante della venuta al mondo, il momento più importante della vita dell’uomo in ogni cultura e religione, l’inizio del viaggio verso la morte attraverso la vita, nelle affermazioni artistiche moderne e contemporanee.

Le opere saranno suddivise in tre sedi espositive del centro storico albese.
Nel Palazzo della Fondazione Banca d’Alba in via Cavour saranno in mostra prestigiose opere pittoriche e scultoree di arte sacra raccolte dall’antiquario Ivan Sandri.
Inoltre tre opere di Pinot Gallizio saranno, come un cielo primordiale, il fondale scenografico di una preziosa scultura medievale. In mostra anche le fotografie di Nan Goldin nell’opera “Infinity to the Maternity”, importante prestito di Bruna e Matteo Viglietta della Collezione LaGaia di Busca (www.collezionelagaia.it).
Un’altra sezione della rassegna conterrà la personale dell’artista Raluca Andreea Hartea, vincitrice della II edizione del Premio Patrizia Barlettani NEXT_GENERATION, organizzato dalla Galleria San Lorenzo di Milano. L’artista, promossa da ArteInvestimenti (www.arteinvestimenti.it) di Milano, svilupperà il tema della Natività nel coro della chiesa della Maddalena in via Maestra, attraverso un ensemble di evocazioni e tecniche molteplici e suggestive.
Nello scalone del Palazzo del Municipio in piazza Duomo, poi, il Natale sarà raccontato attraverso le opere dei migliori Artisti del nostro territorio, in un percorso che condurrà alla sala consiliare dove è conservata la “Madonna col Bambino, angeli, i Santi Francesco e Tommaso d’Aquino e due donatrici”, tempera su tavola dipinta da Macrino d’Alba. Nel circuito espositivo anche la preziosa “Madonna del latte” , la Natività trecentesca dipinta da Barnaba da Modena, oggi custodita nella chiesa di San Giovanni.
La mostra sarà inaugurata venerdì 7 dicembre quando le autorità, dopo aver visitato i tre spazi espositivi, giungeranno alle ore 18.30 nella sala conferenze della Banca d’Alba in via Cavour, per il vernissage. Il cd Jazz Christmas contenente i più bei brani natalizi rivisitati in chiave jazz dal maestro Giuseppe Nova, il flauto d’oro direttore artistico dell’Alba Music Festival e da Rino Vernizzi, farà da colonna sonora agli spazi espositivi e sarà allegato al catalogo della mostra.
«Questo è il secondo anno – dichiara l’Assessore alla Cultura, Turismo e Manifestazioni del Comune di Alba Paola Farinetti – che il calendario natalizio copre tutto dicembre. Ho fortemente sostenuto l’idea che gli eventi natalizi non fossero concentrati in una sola giornata ma fossero spalmati per tutto il periodo, dando più vivacità alla città ed evitando il problema del maltempo che può sempre rovinare la manifestazione di un solo giorno. Quest’anno si percorre il calendario dell’Avvento che inizia sabato 8 dicembre, con un’anteprima, però, già sabato 1 e domenica 2 dicembre, per arrivare poi sino a Natale. Il bello di quest’anno e che nonostante la manifestazione sia organizzata con grande passione dal Borgo di Piazza Duomo, il Borgo San Lorenzo, gli appuntamenti sono organizzati in modo tale da “invadere” pacificamente e allegramente tutto il centro storico e per tutto il mese».
la Piazzetta della Solidarietà
In mezzo agli eventi legati alle “Notti delle Natività” organizzate dal Borgo San Lorenzo, quest’anno anche un’altra bella iniziativa: è “la Piazzetta della Solidarietà” in programma per domenica 9 dicembre, in piazza Risorgimento e via Cavour ad Alba. Dalle ore 14, un mercatino dove incontrare e conoscere le Associazioni di volontariato della zona e dove scoprire un micro mondo di persone che gratuitamente dona il proprio tempo a favore degli altri. Sulle bancarelle natalizie sarà possibile trovare oggetti e materiale informativo di ogni genere e colore e comprare regali solidali il cui ricavato sarà devoluto per sostenere iniziative di valorizzazione delle realtà associative del territorio.
“La Piazzetta della Solidarietà” si inserisce nel protocollo di intesa firmato tra il Centro Servizi per il Volontariato (CSV) Società Solidale, il Comune di Alba e la Consulta comunale del Volontariato. L’evento si svolge nel periodo natalizio per diffondere la cultura del dono rendendo visibile la solidarietà locale e scambiarsi gli auguri. Circa 30 le associazioni che partecipano all’iniziativa, quest’anno in collaborazione con il “Mercato della Terra” di piazza Pertinace e il Borgo di San Lorenzo con le “Notti della Natività”.
Saranno in Piazza: Ampelos, Insieme per l’India, Progetto Solidarietà – Parrocchia di Cristo Re, Aurora Pollenzo, Gruppo Volontari Monteacutesi, gruppo locale di Amnesty International e di Emergency, Strani vari di Alba, sezione albese della LILT, Comunità l’Accoglienza di Alba, La Collina degli Elfi, Gruppo semplicemente solidarietà di Lequio Berria, Gruppo missionario Ricca di San Rocco Cherasca, ANMIC (Ass. nazionale mutilati e invalidi civili) Castagnito per Kami, Urubamba ass. di solidarietà e volontariato di Corneliano d’Alba, ADMO Ass. donatori di Midollo osseo – Sezione Patrizia Gosso, ACAT di Alba Langhe e Roero, Gruppo Caritas Interparrocchiale di Montà d’Alba, Cani Rubini di Alba, Centro Missionario Diocesano di Alba, SMILE Un sorriso per Chernobyl di Alba, Laboratorio Artigiano di Diano d’Alba, Gruppo Incontro Località Vaccheria, LIBERALIDEA per Mauro Rostagno – presidio Libera di Alba, Centro Volontari Assistenza di Alba, ARS Propria di Alba, Gruppo Appartamento La Rocca.
Intorno, animeranno il pomeriggio i canti tradizionali dell’Associazione di volontariato “Pijtevarda” di Castino.
In caso di maltempo le bancarelle saranno allestite sotto i portici della piazza e di via Cavour.
«La Piazzetta della Solidarietà – afferma l’Assessore all’Ufficio della Pace del Comune di Alba Leopoldo Foglino – è giunta al decimo anno e va avanti grazie al Centro Servizi per il Volontariato che promuove parecchio le iniziative delle associazioni attive in questo settore».
Per informazioni:
Comune di Alba – Servizi Sociali/Consulta Comunale del Volontariato tel. 0173 292357.
Centro Servizi per il Volontariato “Società Solidale”: tel. 0173 366901
Venerdì 7 dicembre
IL TEMPO DELLA NATIVITA’: il Prodigio, l’Intreccio, il Disinganno
Inaugurazione del percorso espositivo
Ore 17.30: il Disinganno. Coro della Chiesa della Maddalena – Via Maestra personale di Raluca Andreea Hartea
Ore 18.00: L’Intreccio. Scalone del Palazzo comunale – Piazza Duomo: collettiva degli Artisti del nostro territorio
Ore 18.30: Il Prodigio. Palazzo Fondazione Banca d’Alba – Via Cavour: capolavori di Arte Sacra
Ore 18.30: Vernissage nella sala conferenze del Palazzo Fondazione Banca d’Alba con i vini della cantina Salvano e le meditazioni musicali dell’arpista Ute Catherine Schiewek
Sabato 8 dicembre
L’Annunciazione degli Angeli – I episodio
Piazza Duomo
Ore 15.00: apertura del Mulino di Mamma Natale
Ore 16.30: The Sound of Christmas, corale Le Voci nel Vento di San Donato di Mango
Ore 17.30: Annunciazione dell’Arcangelo Gabriele interpretato dall’attore Vincenzo Santagata: spettacolo musicale con le coreografie di Alballetto, Società Ginnastica Alba, Pattinaggio Artistico Victoria Alba e le artiste dei tessuti Le Crisalidi.
Ore 18.30: Concerto gratuito di Irene Fornaciari
Tutto il giorno in Piazza Savona divertimento gratuito con la ruota panoramica offerta da Egea.
Domenica 9 dicembre
Dalle ore 14.00 – Piazza Duomo: La Piazzetta della Solidarietà. Animeranno il pomeriggio i canti tradizionali dell’Associazione di volontariato “Pijtevarda” di Castino.
Ore 15.00 – Piazza Duomo: apertura del Mulino di Mamma Natale;
animazione con i Meravigliosi Racconti di Natale del Teatro Mapilapi di Daniela Febino.
Sabato 15 dicembre
Il censimento romano – II episodio
Piazza Duomo
Ore 15.00: apertura del Mulino di Mamma Natale
Ore 16.30 – 18.30 – 21.00: La Notte dei Gladiatori
Alla corte del re Erode, grande festa per il Censimento Romano in onore del governatore Quirino con spettacoli di fuoco, danze, falconeria e combattimenti dei gladiatori del Black Bull Fight Club di Alba.
Domenica 16 dicembre
Ore 15.00 – Piazza Duomo: apertura del Mulino di Mamma Natale, in collaborazione con la Proloco di Serralunga che proporrà le friciule di mele. Pomeriggio musicale con il Coro del Liceo Classico Govone di Alba.
Sabato 22 dicembre
La Notte della Natività – III episodio
Ore 15.00 – Piazza Duomo: apertura del Mulino di Mamma Natale, in collaborazione con la Proloco di Serralunga che proporrà le friciule di mele.
Ore 21.00 – Cattedrale di San Lorenzo: Antonella Ruggiero accompagnata dall’Orchestra di Alba Music Festival diretta dal maestro Giuseppe Nova nel racconto musicale della Natività di Gesù Bambino narrato dall’attore Vincenzo Santagata.
Domenica 23 dicembre
L’Adorazione – IV episodio
Piazza Duomo
Ore 15.00: apertura del Mulino di Mamma Natale
Betlemme come un paese del vecchio Piemonte: attorno alla capanna della Sacra Famiglia, il coro Le Voci nel Vento, il cabaret e le canzoni dei Langhet Lovers, i racconti di Natalina, la poesia piemontese musicata da Barbara Borra e Michelino Settimo, i canti e i balli tradizionali dei Balacanta, gli antichi mestieri del Borgo dei Brichet e gli animali della Cascina Zuccaro di Vaccheria.

1 Trackback & Pingback

  1. Numerose manifestazioni ad Alba per il Natale 2012 | Borgo San Lorenzo - News

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...