Nuoro: Terrore al San Francesco, paziente appicca il fuoco e si getta dal 3°piano COMMENTA  

Nuoro: Terrore al San Francesco, paziente appicca il fuoco e si getta dal 3°piano COMMENTA  

Ospedale "San Francesco" di Nuoro

I pazienti ricoverati all’ospedale San Francesco di Nuoro devono aver pensato di trovarsi all’interno di un film d’azione americano, quando un uomo di mezza età originario di Lula ha appiccato un incendio gettandosi successivamente dalla finestra del 3°piano.


Il fatto è accaduto nella notte di ieri intorno alle 23.30, e il protagonista dell’attentato incendiario è stato un uomo di mezza età, originario di Lula, ricoverato al 13°piano nel reparto di neurologia dell’ospedale nuorese.


L’uomo, riuscito a fuggire a piedi dal reparto in cui era ricoverato, si è precipitato più in basso penetrando nel reparto deserto di geriatria. Qui è riuscito a dare vita a 3 incendi, che in pochi minuti hanno seminato il panico tra operatori e pazienti.


Probabilmente con l’intenzione di darsi alla fuga l’uomo si è poi precipitato nei piani inferiori attraverso le scale di emergenza raggiungendo il 3°piano. Probabilmente con il sospetto di venire fermato al piano terra, l’uomo si è poi gettato da una finestra e atterrando su una tettoia del pronto soccorso.

L'articolo prosegue subito dopo


Nel frattempo i vigili del fuoco sono intervenuti spegnendo nel giro di 10 minuti le fiamme dilagate al 10°piano, determinando l’evacuazione di ben 5 piani dell’ospedale nuorese.

Si è sfiorata la tragedia, ma già in molti si interrogano come un uomo con evidenti disturbi mentali sia potuto fuggire e soprattutto come abbia potuto nascondersi e appiccare ben 3 incendi all’interno di un reparto deserto e accessibile a tutte le persone che transitano all’interno del San Francesco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*