Nuova accusa per la Coca Cola: sostanza cancerogena nelle lattine COMMENTA  

Nuova accusa per la Coca Cola: sostanza cancerogena nelle lattine COMMENTA  

20120731-113218.jpg

La multinazionale Coca Cola dovrà difendersi da un’altra accusa. Nelle sue lattine sarebbe presente una sostanza cancerogena denominata 4-metilimidazolo o 4-MI. La denuncia è dell’ente di ricerca americano Cspi.

Negli animali, denuncia il CSPI, ai quali sono state somministrate massicce dosi di 4-MI, si sono osservati sviluppi di diverse patologie tumorali. Anche per l’International Agency for Resarch in Cancer la sostanza è pericolosa per l’uomo.

L’autorità di vigilanza statunitense – c’era d’aspettarselo – parla di rischi ” molto relativi”. Di tutt’altro avviso l’agenzia europea per la sicurezza alimentare che ha ha rimarcato come la sostanza sia potenzialmente pericolosa, e che va consumata sotto determinate soglie.

La Coca Cola, naturalmente, respinge ogni accusa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*