Nuova frontiera per la dieta la saliva della lucertola COMMENTA  

Nuova frontiera per la dieta la saliva della lucertola COMMENTA  

Novità assoluta nel settore diete: un nuovo tipo di farmaco derivato dalla saliva di alcune lucertole ha dimostrato avere lo straodinario potere di ridurre significativamente la voglia di cibo, l’appetito quindi.

Il Journal of Neuroscience ha pubblicato questo studio effettuato dalla ricercatrice Karolina Skibicka e dai suoi colleghi della Sahlgrenska Academy, presso l’Università di Gothenburg. Il farmaco denominato exendin-4 è ottenuto dalla saliva della lucertola  Mostro di Gila.

Farmaco che precedentemente veniva utilizzato nel diabete di tipo 2 per controllare la glicemia e che ha dimostrato essere in grado di arrestare l’appetito. Appetito che ricompare sospendendo il medicinale.

 Exendin-4 agisce infatti sulle zone che interessano le motivazioni e i meccanismi di ricompensa del cervello e inibisce il desiderio di cibo sul nascere permettendo una vita serena non ostante un regime di dieta.

Leggi anche

About Chiara Cichero 968 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*