Nuova tassa sugli aerei privati COMMENTA  

Nuova tassa sugli aerei privati COMMENTA  


E’ entrata in vigore definitivamente con un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, è la tassa sugli aerei privati. Essa viene calcolata in base al peso dell’aereo, ade sempio i jet fino a una tonnellata di peso pagano un euro e mezzo al chilo, quelli con peso compreso tra una e due tonnellate pagano 2,45 euro al chilo, per quelli con peso tra due e quattro tonnellate la tassa è di 4,25 euro al chilo, mentre i jet superiori alle dieci tonnellate, la maggior parte dei velivoli, pagano 7,55 al chilo.

Anche gli elicotteri sono sottoposti a tassazione con tariffe al chilo raddoppiate rispetto a quelle dei jet.
Palloni aerostatici e alianti pagheranno una tassa fissa di 450 euro l’anno. Ulteriormente un velivolo straniero che staziona in un aeroporto italiano per più di 48 ore sarà tassato come se vi stazionasse per un anno intero. Si teme un effetto disincentivante nei confronti degli aeroporti italiani soprattutto da parte di uomini d’affari stranieri che preferiranno, si immagina, gli aeroporti dei Paesi vicini.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*