Nuova tassa sui condizionatori, solo per impianti oltre i 12kW

News

Nuova tassa sui condizionatori, solo per impianti oltre i 12kW

Arriva da oggi una nuova tassa per gli italiani, relativa al raffrescamento dell’aria.
Non per tutti, certo, perché si tratta di un provvedimento che riguarda solo impianti grandi, oltre i 12 kW di potenza, relativi ad ambienti con una superficie oltre i 150 – 200 metri quadrati, ma bisognerà capire le ripercussioni generali indotte da questa non graditissima novità.
Va detto che si tratta di una tassazione introdotta in applicazione di una direttiva europea del 2013 nell’ambito delle misure per il miglioramento dell’efficienza energetica nel condizionamento per tutelare l’ecosistema e favorire risparmio economico e competitività, quindi l’esborso rappresenta una sorta di disincentivo a protezione dell’ambiente.
Resta però il fatto che uffici, ristoranti e luoghi pubblici in genere saranno colpiti da questo nuovo provvedimento, il cui impatto è stato valutato, da alcuni associazioni dei consumatori, in cifre molto variabili, con punte di 200 euro all’anno per famiglia.

Di sicuro, gli impianti domestici tipici, che hanno di solito una potenza inferiore al limite di 12 kW, saranno esenti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...