Nuove svolte nell’indagine Germanwings: perquisita la casa di Lubitz COMMENTA  

Nuove svolte nell’indagine Germanwings: perquisita la casa di Lubitz COMMENTA  

La polizia che indaga sul copilota Andreas Lubitz sospettato autore del disastro aereo Germanwings ha fatto una “scoperta significativa” nella sua casa, secondo i rapporti.


Mentre gli ufficiali hanno confermato che la scoperta non era una lettera di suicidio, non hanno voluto rivelare ulteriori dettagli della prossima fase della loro indagine.


Lubitz, 28, ha deliberatamente schiantato l’aereo nelle Alpi francesi dopo chiudendosi nella cabina di guida e uccidendo 150 persone.

Gli ufficiali sono stati fotografati lasciare la casa dei genitori Lubitz ‘e l’appartamento del copilota alla periferia di Düsseldorf.


Markus Niesczery della polizia Düsseldorf ha dichiarato: “Volevamo trovare qualcosa che spiegasse cosa è successo.

“Abbiamo trovato qualcosa che sarà ora presa per dei test.

“Non possiamo dire di cosa si tratta, al momento, ma può essere indizio molto significativo di quanto è successo. ”

Parlando al Daily Mail, ha aggiunto: “Speriamo che possa dare alcune spiegazioni.”

La compagnia aerea Germanwings ha rilasciato una dichiarazione dopo le rivelazioni di oggi, ammettendo che il loro Airbus è stato deliberatamente schiantato da Lubitz.

L'articolo prosegue subito dopo


La dichiarazione dice: “Siamo sconvolti nello scoprire oggi che l’aereo che si è schiantato nel sud della Francia sembra essere stato schiantato deliberatamente – probabilmente dal co-pilota del volo 4U9525.

“Sulla base di un audio preso dal registratore vocale, le autorità francesi sono giunti alla conclusione che, dopo che l’aereo ha raggiunto la quota di crociera, il capitano ha lasciato la cabina di guida per un breve periodo di tempo ed non è stato poi in grado di rientrare.

“Sembra che il co-pilota, rimasto nella cabina di guida, abbia impedito al capitano di rientrare bloccando completamente la porta della cabina di guida per poi avviare la discesa fatale.”

Nelle registrazioni, Andreas Lubitz può essere sentito respirare “normalmente” mentre l’aereo scendeva intorno 30.000 piedi in soli otto minuti prima di sbattere contro le Alpi francesi.

Il procuratore Brice Robin ha detto oggi che il registratore vocale volo mostra Lubitz e il capitano a parlare in “modo normale” per i primi 20 minuti dopo che l’aereo ha lasciato Barcellona per Dusseldorf.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Nuove svolte nell’indagine Germanwings: perquisita la casa di Lubitz | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*