Nuovo appuntamento con la Scuola di Legalità, proiezione del film “Il mattino ha l’oro in bocca”

Attualità

Nuovo appuntamento con la Scuola di Legalità, proiezione del film “Il mattino ha l’oro in bocca”

Nell’ambito del progetto “Scuola di Legalità”, il Comune di Cuneo propone un nuovo appuntamento con la rassegna cinematografica pensata per conoscere le mafie nei loro diversi aspetti.
Lunedì 18 novembre alle ore 21 presso il Cinema Monviso di Cuneo (in via XX Settembre n.14) si terrà la proiezione del film “Il mattino ha l’oro in bocca “, con ingresso gratuito.
Il film, uscito nelle sale nel 2008, è diretto da Francesco Patierno ed ispirato al libro “Il giocatore (ogni scommessa è debito), autobiografia del co-sceneggiatore Marco Baldini, noto dj radiofonico.
Nella pellicola il giovane Elio Germano interpreta lo stesso Baldini che, pur sognando di diventare un’importante voce radiofonica, rischia di veder naufragare i suoi obiettivi nella spirale del gioco d’azzardo. Lentamente ma inesorabilmente, fra scommesse e tornei di poker, il protagonista entra in un tunnel che lo consuma rovinandolo sia dal punto di vista economico sia nella vita. A soccombere sono i suoi rapporti con la fidanzata, le sue capacità professionali, trasformandolo in una persona completamente diversa.

Un film scelto da Scuola di Legalità per riflettere su una piaga sociale, il gioco d’azzardo, che solo in Italia conta circa 15 milioni di giocatori abituali dei quali 2 milioni a rischio patologico e circa 800mila già malati, con una spesa annua che supera i 100 miliardi di euro, ben superiore a quanto si spende nel nostro Paese per servizi sanitari, istruzione, cultura.

“Scuola di Legalità” è un progetto promosso dai Comuni di Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Bernezzo, Cervasca e Valdieri e realizzato dalla Cooperativa sociale Momo e dalle associazioni Liberavoce e Terra del Fuoco.
Progetto finanziato nell’ambito del Piano provinciale per i giovani – anno 2012 – sostenuto nell’ambito dell’Accordo in materia di politiche giovanili stipulato tra Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche