Nuovo presidente nazionale di Terranostra COMMENTA  

Nuovo presidente nazionale di Terranostra COMMENTA  

Parte da Torino la serie di incontri nelle sedi regionali del neo Presidente Nazionale dell’Associazione Alessandro Chiarelli accompagnato dalla Segretaria Nazionale Silvia Bosco, che questa mattina hanno incontrato il presidente regionale di Terranostra Stefania Grandinetti, i presidenti e i segretari provinciali dell’Associazione con alcuni membri in rappresentanza dei consigli provinciali.

A fare gli onori di casa il presidente di Coldiretti Piemonte Roberto Moncalvo e il direttore Bruno Rivarossa.
“L’Associazione Terranostra, ormai inserita appieno nella grande progettualità Coldiretti con gli Agriturismo di Campagna Amica, è una grande e importante realtà nel panorama del settore agrituristico italiano, che non può far altro che crescere” ha evidenziato il Presidente Nazionale Alessandro Chiarelli nel suo intervento.

“La Guida Terranostra in collaborazione con la De Agostini, il sito internet con la rinnovata veste grafica e la semplice fruibilità, non ultima la App Terranostra che consente ai turisti l’immediata identificazione delle strutture agrituristiche con un semplice click: sono solo alcune delle opportunità per i soci aderenti all’associazione in termini di promozione e visibilità” aggiunge Chiarelli “La nostra Associazione, che, lo ribadiamo, è di carattere ambientalista, come sancito da un decreto ministeriale, rappresenta per il consumatore e per il turista in genere, garanzia di qualità del servizio, realmente agricolo, e del prodotto, ovviamente km zero, salubre, stagionale”.

“L’attività agrituristica è una delle molteplici espressioni di multifunzionalità in agricoltura” – sottolineano – Stefania Grandinetti e Maria Chiara Bellino presidente e segretaria regionale Terranostra Piemonte – “in Piemonte, oltre alle aree più storicamente votate al turismo, si sta diffondendo sempre più la cultura del turismo rurale ed enogastronomico. Il consumatore presti attenzione a individuare strutture realmente agricole: gli Agriturismo di Campagna Amica sono una garanzia in tal senso”.

L'articolo prosegue subito dopo

“In Piemonte il settore agrituristico, nonostante il periodo comunque di crisi sociale ed economica” – aggiungono Roberto Moncalvo e Bruno Rivarossa, Presidente e Direttore di Coldiretti Piemonte – “sta tenendo: come Associazione regionale stiamo lavorando, oltre che sull’implementazione del progetto Agriturismo di Campagna Amica sul territorio, anche su diverse attività promozionali. Confidiamo altresì, come già sollecitato più volte, affinché l’iter legislativo dell’attuale proposta di legge del settore si concretizzi quanto prima, per dare risposte concrete ad un comparto importante per l’economia turistica della regione”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*