Nutrizione nelle verdure in scatola COMMENTA  

Nutrizione nelle verdure in scatola COMMENTA  

Il modo in cui vengono preparate le verdure può incidere sulla loro contenuto nutrizionale. Gli ortaggi consumati freschi o congelati, possono avere un valore leggermente diverso nutritivo di quelli in scatola, in base alle condizioni di inscatolamento e del tipo di vegetale inscatolato.



Vitamine e Minerali
Le verdure in scatola possono essere altrettanto nutrienti come varietà nuove, offrendo le stesse vitamine e minerali. Gli elementi nutritivi vengono persi se esposti alla luce e ossigeno, ma gli ortaggi in scatola sono protetti da entrambi questi elementi.


Sodio
Il contenuto di sodio di vegetali in scatola è molto superiore a quello di verdure fresche o congelate, perché il sale viene spesso aggiunto durante il processo di inscatolamento come conservante. Cercare le etichette che specificano “ridotto di sodio” se si è preoccupati per l’assunzione di sale.


Antiossidanti
Poiché le proprietà antiossidanti hanno dimostrato di attenuarsi nel tempo se esposte al calore, le verdure in scatola che sono esposti al calore durante il processo di inscatolamento e sono spesso mangiati mesi dopo essere state inscatolate hanno livelli più bassi di antiossidanti rispetto alle verdure fresche o congelate.

L'articolo prosegue subito dopo


Macronutrienti
La quantità di grassi, proteine e carboidrati nelle verdure non è significativamente influenzata nei prodotti in scatola.

Cucinare
Per mantenere nutrienti le verdure in scatola, cuocerle alla temperatura più bassa possibile in una piccola porzione di acqua finché sono riscaldate.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*