Obama: gli USA sono a rischio del primo default COMMENTA  

Obama: gli USA sono a rischio del primo default COMMENTA  

Duro attacco di Barack Obama allo speaker repubblicano della Camera dei rappresentanti, John Boehner, per l’”irresponsabile” ‘shutdown’ che ha bloccato molte attività federali. E’ l’allarme lanciato da Barack Obama.

“Sarebbe drammatico”, ha sottolineato il presidente americano, ribadendo che non tratterà sull’aumento del tetto del debito. “Gli Usa – ha aggiunto – sono il centro dell’economia mondiale e un nostro default colpirebbe l’intera economia globale.

Tutto il mondo ne soffrirebbe”. Obama ha dunque chiesto allo speaker John Boehner di mettere immediatamente, oggi stesso, ai voti una misura, senza vincoli, per rimettere in funzione il governo dopo una settimana di shutdown.

Il presidente ha rilasciato la dichiarazione durante la visita al quartier generale della Fema, agenzia della protezione civile di Washington, con i portavoce della Casa Bianca che ribadiscono la convinzione del presidente che, se messa ai voti oggi stesso, “la misura passerebbe con un voto bipartisan” alla Camera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*