Obama, il mondo vuole un’Europa unita

Prima Pagina

Obama, il mondo vuole un’Europa unita

Il presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama sarà oggi in Germania, prima ad Hannover, poi a Berlino. Ad Hannover incontrerà la Cancelliera Angela Merkel in occasione della fiera dell’industria, poi il via alla fase conclusiva del suo viaggio, il cui messaggio è che gli USA “o ancor meglio, il mondo intero hanno bisogno di una Europa forte, benestante e unita”, come ha dichiarato lo stesso Obama in un’intervista alla Bild.
Un viaggio dal significato molto chiaro, che, nella sostanza, è un vero e proprio appello rivolto a tutti gli europei a ritrovare la piena unità, quella sintonia che la crisi dei migranti sta mettendo a dura prova. “Noi” ha detto in proposito Obama, “non possiamo semplicemente chiudere le porte al nostro prossimo, se è in grande emergenza”, evidenziando che rispondere all’arrivo dei profughi con lo sbarramento delle frontiere “sarebbe un tradimento dei nostri valori”.
Obama ha parlato anche di Brexit: non cedete “a coloro che vogliono riportarvi indietro”, ha detto ad una platea di studenti britannici nel corso di un discorso pronunciato a Londra, evidenziando come, in tempi di “incertezza”, ci siano sempre forze che propongono soluzioni basate sul passato, mentre occorre guardare al futuro “con ottimismo”. Obama, nel corso della conferenza stampa congiunta con il primo ministro inglese David Cameron, ha evidenziato anche come, in caso di Brexit, gli accordi commerciali tra USA e Gran Bretagna dovrebbero essere rivisti, scatenando la reazione delle forze politiche euroscettiche, mentre alcuni organi di stampa hanno parlato di vera e propria “minaccia alla Gran Bretagna”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche