Obama torna a parlare di matrimoni gay

Cultura

Obama torna a parlare di matrimoni gay

Durante un’intervista rilasciata all’ABC, il presidente americano Barack Obama si schiera a favore dei matrimoni gay. A sei mesi dalle prossime elezioni Obama dice: ““Ho esitato sul matrimonio gay, in parte perché pensavo che le unioni civili fossero sufficienti. Ma devo dirvi che nel corso degli anni ho parlato con amici, famiglia vicini. A un certo punto sono arrivato alla conclusione che per me è importante andare oltre e affermare che, secondo me, le coppie dello stesso sesso dovrebbero potersi sposare”.

La rivoluzione di Obama continua proprio mentre il repubblicano Mitt Romney licenzia il suo portavoce perché gay.

Sembrano finalmente finiti i tempi del “Don’t ask, don’t tell”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche