Obesità nei bambini - Notizie.it

Obesità nei bambini

Guide

Obesità nei bambini

Nonostante non sia un regola che ogni bambino obeso diventerà un adulto sovrappeso, abitudini alimentari scorrette sviluppate da giovani hanno una possibilità molto alta di favorire l’obesità e le malattie ad essa collegate con il passare degli anni.

PORTATA DEL FENOMENO

Secondo le statistiche dell’Associazione Americana dell’Obesità, il numero di bambini sovrappeso tra i 6 e gli 11 anni è più che raddoppiato dal 1980, e il tasso è addirittura triplicato negli adolescenti. Questo si traduce in un 20% di giovani che sono oltre il peso raccomandato per la loro età.

EFFETTI

Secondo l’Istituto di Sanità Nazionale, il numero crescente di bambini obesi ha come conseguenza l’aumento di casi di diabete, ipertensione, asma, problemi ortopedici, malattie cardiache e livelli di colesterolo elevati, tutti problemi di salute molto gravi che continueranno nell’età adulta.

FATTORI

Alcune delle cause dell’obesità infantile includono l’ereditarietà, una scarsa attività fisica, il consumo di spuntini ricchi di grassi e/o zuccheri, e cene di famiglia basate su cibo spazzatura.

Inoltre, la proliferazione di video giochi e la diminuzione delle ore di educazione fisica, prima obbligatorie a scuola, hanno inciso sulla sviluppo di una stile di vita più sedentario per gli studenti.

CONSIDERAZIONI PSICOLOGICHE

I bambini sovrappeso hanno spesso problemi di autostima, a causa delle prese in giro da parte dei loro coetanei. Questa, a sua volta, influisce sull’abilità di imparare, concentrarsi e fissarsi degli obiettivi. Da adulti, è meno probabile che essi ottengano grandi risultati e sono inclini alla depressione.

PREVENZIONE/SOLUZIONI

Oltre ad incoraggiare un esercizio fisico costante, è di vitale importanza che i genitori controllino le porzioni dei cibi, le etichette dei prodotti, che scelgano per loro cibi sani quando cenano fuori e che programmino una dieta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*