Occhiali rilevano la stanchezza

Guide

Occhiali rilevano la stanchezza

Danielle-Panabaker-Occhiali-da-sole

Come tutti sappiamo i nostri occhi, come del resto l’intero apparato visivo umano, non sono certo stati “progettati” per trascorrere molto tempo, magari giornate intere, davanti allo schermo di un pc, tablet o smartphone che sia. L’esposizione prolungata a questo tipo di congegni tecnologici può portare a numerosi disturbi, dagli occhi arrossati ad una prolungata sensazione di stanchezza, da mal di testa più o meno forti a vere e proprie patologie oculari, facendo peggiorare anche notevolmente la nostra vista.

Ad oggi lo strumento più utile per difenderci da queste problematiche e tutelare la nostra salute sono stati gli occhiali con lenti antiriflesso e riposanti, perfette per smorzare un po’ la luce dei monitor ed evitare di affaticare ulteriormente la vista, ma un recente studio è destinato a soppiantarle: si tratta degli occhiali smart misura stanchezza, occhiali ‘intelligenti’ capaci, attraverso la verifica dei movimenti degli occhi, di determinare il livello di stanchezza di chi li indossa.

Il prodotto presenta dei piccoli sensori sulla montatura, in grado di rilevare le variazioni ogni volta che l’occhio si muove.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*