Occupy Cinecittà COMMENTA  

Occupy Cinecittà COMMENTA  

L’onda sismica dell’ occupazionismo ad oltranza  adesso ha investito Cinecittà: i lavoratori hanno infatti deciso di piantare le tende sugli Studios e difendere strenuamente il posto di lavoro ed il futuro di uno degli ultimi simboli di cultura made in Italy.

Il segretario generale Sic Cgil Roma e Lazio Alberto Manzini, annuncia così in un comunicato stampa:” Durante un’assemblea di lavoratori organizzata da Rsu e sindacati, le maestranze di Cinecittà hanno deciso 5 giorni di sciopero a partire da oggi contro il piano di dismissione industriale e le esternalizzazioni.

Hanno iniziato un presidio stabile fuori Cinecittà e si stanno organizzando per una forma di assemblea permanente. E’ una protesta forte per sensibilizzare istituzioni e mendo culturale contro il tentativo di smontare il cinema in Italia” Così , ammantata da uno striscione che inneggia ” Cinecittà okkupata”, ha preso corpo l’ennesima protesta civile che sta contagiando ormai tutto il pianeta e sta di fatto diventando l’emblema del riscatto dal” basso”.

Leggi anche

2 Commenti su Occupy Cinecittà

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*