Parco Sigurtà: il periodo migliore per visitarlo

Viaggi

Parco Sigurtà: il periodo migliore per visitarlo

parco sigurtà

Il Parco Sugurtà rappresenta uno dei gioielli naturalistici italiani. Ecco qual è il periodo ideale per visitarlo, quanto costa e quali sono le attrazioni principali.

Il Parco Sigurtà è un parco naturale composto da circa 60 ettari di terreno e si trova in provincia di Verona, precisamente a Valeggio sul Mincio. Il parco ha vinto numerosi premi: quella di parco più bello d’Italia nel 2013 e quella di parco più bello d’Europa nel 2015 .

Parco Sigurtà

Il parco ha un’origine antichissima: sorge nel 1417. Inizialmente il parco era principalmente adibito per l’allevamento e l’agricoltura ma si trovava già anche il giardino, che rappresentava il luogo perfetto per garantire ai padroni di casa di trascorre tranquillamente in relax le loro ore di svago. Il Parco Sigurtà, nel corso degli anni, ha cambiato diverse proprietà: dapprima la famiglia Guarienti a cui sono subentrate le famiglia dei Contarini e dei Maffei che rimarrà titolare per circa 210 anni. Infine il ritorno alla famiglia Sigurtà, che ha dato nuovo lustro al parco con un aumento del livello di manutenzione e una tenuta eccellente dei giardini.

Prezzi

Il parco è aperto dal 5 marzo al 5 novembre.

É aperto tutti i giorni ed effettua orario continuato dalle 9.00 alle 19.00 con l’ultimo ingresso alle 18.00.
Nei mesi di marzo, ottobre e novembre l’orario di chiusura anticipa alle 18.00 con l’ultimo ingresso alle 17.00.

I prezzi sono i seguenti:

  • Adulti 12,50 €
  • Ragazzi (5-14 anni) 6,50 €
  • Bambini (0-4 anni) Gratis
  • Over 65 10,00 €
  • Disabili 100% (con certificazione) Gratis
  • Accompagnatore 9,50 €

Sono previsti inoltre abbonamenti annuali dal costo di 55 € per gli adulti e di 30 € per i ragazzi.

Periodo migliore per visitare il Parco Sigurtà

Il periodo migliore per visitare il parco Sigurtà è sicuramente la primavera quando è possibile osservare la vicini le meravigliose fioriture che le centinaia di piante del parco offrono garantendo uno spettacolo senza precedenti. Da non sottovalutare la visita anche in autunno quando il parco offre colori fantastici. Un consiglio importante prima di recarsi a visitare il parco è quello di controllare con attenzione il meteo prima di partire.

Con la pioggia, infatti, il tour perde tutto il suo fascino e valore.

Cosa vedere durante la visita al parco

Il Parco Sigurtà offre, grazie alla sua enorme vastità, tantissime attrazioni da visitare. Per questo motivo necessita di almeno mezza giornata di tempo per visitarlo tutto. Si può scegliere di attraversa il parco a piedi oppure noleggiando biciclette o golf car. La prima cosa da vedere è sicuramente l’Eremo fatto costruire nel 1792 dal marchese Antonio Maffei che, con i suoi quattro piccoli laghi, rappresenta una vera e propria oasi di pace. Emblema e simbolo del parco è sicuramente il grande tappeto Erboso. Al centro del tappeto si possono trovare dei meravigliosi laghetti dove nuotano serenamente diverse carpe giapponesi Koi, che hanno gli stessi colori delle bellissime ninfee che si trovano lungo tutto il parco. Alla fine del parco si può trovare il labirinto (inaugurato nel 2011) che è composto da un enorme percorso di 2500 metri quadrati.

Curiosità sui parchi

Per esplorare altri parchi e conoscere le bellezze naturali che circondano il nostro Paese, molti libri illustrano diversi itinerari da percorrere per vivere un’esperienza in mezzo alla natura e conoscere le specie animali che vi abitano.

Le guide illustrano i parchi nazionali, da quelli dell’Abruzzo fino al Gran Sasso con i sentieri disponibili e consigli sulla vegetazione che li compone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche