Offerta: Gambe, addominali, glutei! Scolpisci la tua linea e brucia le calorie con Cardio Twister COMMENTA  

Offerta: Gambe, addominali, glutei! Scolpisci la tua linea e brucia le calorie con Cardio Twister COMMENTA  

Cosa include il tuo acquisto?

La macchina da fitness Cardio Twister a soli 79€ iva inclusa! Cardio Twister è costituito da una pedana con stepper mobile e un manubrio che ruota insieme al corpo aiutando il movimento. Ideale per snellire il punto vita e favorire l’allenamento di tutto il corpo, specialmente di addominali, gambe e glutei.

Leggi anche: Cosa sono semi di chia

Caratteristiche tecniche
Dimensioni attrezzo aperto: 58 x 68 x 122 cm
Dimensioni attrezzo imballato: 45 x 26 x 56 cm
Peso: 16 kg
Peso max utilizzatore: 110 kg
Resistenza manuale
Mini Computer integrato per monitorare passi totali, passi per minuto, tempo, calorie e funzione Scan
Libretto di istruzioni
Guida Nutrizionale
2 DVD (Video-Guida agli esercizi)

 

Se dopo l’acquisto vuoi la fattura, invia una mail a inforoma@letsbonus.com specificando:
– nome e cognome
– indirizzo fiscale
– codice fiscale / P. IVA
In caso di recesso le spese di reso sono a carico del cliente. Per procedere al reso del prodotto (per recesso o sostituzione) e per ottenere l’autorizzazione telefonare al Servizio Clienti al numero 199208024.

Leggi anche: Diete: i luoghi comuni da sfatare che non fanno dimagrire

Per comprare questa offerta vai su LetsBonus

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*