Offerta: Il nuovo spettacolo ‘Comicindagando’ con Pablo e Pedro: un duo esilarante al Teatro Tenda! COMMENTA  

Offerta: Il nuovo spettacolo ‘Comicindagando’ con Pablo e Pedro: un duo esilarante al Teatro Tenda! COMMENTA  

Cosa include la proposta?
Assisiti allo spettacolo di Pablo e Perdo Chi ha ucciso la comicità? ComiciIndagando al Teatro Tenda Parchi della Colombo il 13 aprile alle 21.30 nel settore Platea a soli 11€ invece di 18€ (40%).

Ti ricordiamo che:
– Il ticket non è rimborsabile.
-L’assegnazione dei posti dipende dalla disponibilità sulle file a noi riservate dall’organizzatore; non è possibile scegliere il proprio posto, né modificare i posti assegnati.

Leggi anche: Come annullare un coupon di groupalia


– Per essere posizionati vicino è consigliabile acquistare i ticket utilizzando la stessa utenza in un’unica transazione.

Ti presentiamo lo spettacolo Comicindagando
Fatevi travolgere dalla comicità di due bravissimi cabarettisti come Pablo e Pedro! Il loro comicissimo spettacolo si terrà il 13 aprile 2012 ai Parchi della Colombo.

Leggi anche: Groupalia rimborso coupon

Il  duo romano torna al Teatro Tenda con il nuovo spettacolo ComiciIndagando, Chi ha ucciso la comicità? Scoprilo con Pablo & Pedro tra infinite vicissitudini e sorprendenti colpi di scena.

Il divertimento sarà assicurato: la trama la lasciamo alla vostra immaginazione, perchè un’indagine non va mai svelata fino in fondo, ma sviscerata tra le pieghe dello spettacolo!

Per comprare questa offerta vai su LetsBonus

Leggi anche

Style

Cosa regalare a Natale ai nonni

Natale 2016: tutte le idee regalo per augurare un felice e gioioso Natale ai vostri cari ed amati nonni Tra poco è Natale e già dai primi giorni di dicembre siamo alle prese con i regali, che idee, cosa acquistare, a chi fare i regali? Insomma, la nostra mente è così impegnata in modo tale da non dimenticare in alcun modo nessuno e non ritrovarsi gli ultimi giorni a dover correre di qua e di là per concludere gli ultimi preparativi natalizi. Certo è che scegliere i regali per ogni persona diversa e, soprattutto per i nostri cari familiari non Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*