Offerta: Nutri di lucentezza i tuoi capelli con il fantastico trattamento Repair Ravviva Colore! COMMENTA  

Offerta: Nutri di lucentezza i tuoi capelli con il fantastico trattamento Repair Ravviva Colore! COMMENTA  

Cosa include la proposta?
Capelli spenti e opachi? Con Letsbonus ecco la soluzione giusta e a portata di un semplice click! Per te Shampoo + piega + Trattamento Repair Ravviva Colore

Il trattamento Repair Ravviva Colore, ristrutturando il capello in profondità e donandogli forza e luce, ravviva ed esalta la luminosità e la brillantezza di ogni colore. Nutre e intensifica, inoltre, i riflessi. Sui capelli colorati valorizza e mantiene più a lungo il colore, riducendo lo sbiadimento causato dai lavaggi frequenti e dall’esposizione al sole. Sui capelli naturali protegge la fibra capillare e ravviva il colore.

Leggi anche: Come annullare un coupon di groupalia

Team Capelli Donna: salone all’avanguardia che offre alle proprie clienti professionalità costantemente in linea con le ultime tendenze e i prodotti delle migliori marche. L’obiettivo finale è quello di studiare un total look individuale e personalizzato, giovane e fresco, ma soprattutto facilmente riproponibile a casa.

Leggi anche: Groupalia rimborso coupon

L’accoglienza è uno dei primi servizi del centro. Sarai accolta dalla  simpatia e cortesia del titolare Rocco e delle sue collaboratrici, e sarai felice di sentirti una cliente speciale e unica!


Per comprare questa offerta vai su LetsBonus

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*