Offerta: Sul palcoscenico del Teatro Vittoria le intramontabili suggestioni de Il Piccolo Principe! COMMENTA  

Offerta: Sul palcoscenico del Teatro Vittoria le intramontabili suggestioni de Il Piccolo Principe! COMMENTA  

Cosa posso fare con il mio ticket?

Assistere allo spettacolo Il Piccolo Principe al Teatro Vittoria con data a scelta il 29 febbraio ore 17:00 o 21:00 e il 1 marzo ore 21:00.

Il Piccolo principe atterra al Vittoria
Per una settimana il capolavoro di Saint-Exupery, nell’adattamento di Italo Dall’Orto, in scena a Testaccio
Il Piccolo Principe, un autentico cult, torna a Roma, al Teatro Vittoria.

Nell’adattamento di Italo Dall’Orto, lo spettacolo ha debuttato nel 1998 e da allora ha percorso l’Italia con più di 400 repliche nei maggiori teatri, registrando sempre il tutto esaurito.

Lo spettacolo è tratto dal libro più famoso di Antoine de Saint-Exupéry (1900-1944), una delle figure più rappresentative del Novecento: pilota civile e militare, uomo capace di grandi battaglie e di grandi solitudini, autore di libri dove il volo aereo è quasi sempre protagonista, ma mai in senso aneddotico o auto-celebrativo, bensì come tramite di considerazioni molto profonde sull’animo umano, dettate da un uomo che si è trovato spesso ai limiti delle condizioni estreme.

La grande metafora del bambino che si presenta misteriosamente a un pilota col suo aereo in avaria nel Sahara e che, dopo una storia di amicizia con quello strano adulto, scompare “lassù” altrettanto misteriosamente, è nota a tutti.

L'articolo prosegue subito dopo

Lo spettacolo, secondo gli accordi presi con gli eredi, si ispira fedelmente al testo e alle immagini del famoso libro, best-seller (dalla sua uscita nel 1943) della letteratura per ragazzi, o meglio, della letteratura “per quegli adulti che un giorno furono ragazzi”, per parafrasare le celebri parole del suo autore. La regia è curata da Italo Dall’Orto, anche autore della riduzione del testo e interprete della parte del Pilota, mentre la parte del piccolo protagonista è affidata a turno a Pietro Santoro e Emilio Magni, bambini pieni di talento che restituiscono al pubblico tutta l’ingenuità e il disincanto della creatura letteraria. .

Ti ricordiamo che:

– L’assegnazione dei posti dipende dalla disponibilità sulle file a noi riservate dall’organizzatore; non è possibile scegliere il proprio posto, né modificare i posti assegnati.
– Per essere posizionati vicino è consigliabile acquistare i ticket utilizzando la stessa utenza in un’unica transazione. Ti ricordiamo che il ticket non è rimborsabile

Per comprare questa offerta vai su LetsBonus

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*