Offerta: Uno scontro tra culture, verità e giustizia, vendetta: ‘Il Mercante di Venezia’ a teatro COMMENTA  

Offerta: Uno scontro tra culture, verità e giustizia, vendetta: ‘Il Mercante di Venezia’ a teatro COMMENTA  

Cosa posso fare con il mio ticket?

Assistere allo spettacolo ”Il Mercante di Venezia” di Shakespeare al Teatro Ghione con data a scelta tra il 5 maggio alle ore 21.00 e il 6 maggio alle ore 17.00. Settore: Platea.

Leggi anche: Come ottenere coupon airbnb

Ti ricordiamo che:

– Il ticket non è rimborsabile.
– I posti sono garantiti. L’assegnazione dei posti dipende dalla disponibilità sulle file a noi riservate dall’organizzatore; non è possibile scegliere il proprio posto, né modificare i posti assegnati.
– Per essere posizionati vicino è consigliabile acquistare i ticket utilizzando la stessa utenza in un’unica transazione.  

Ti presentiamo Il Mercante di Venezia

Venezia, sedicesimo secolo dopo Cristo. Bassanio, giovane gentiluomo veneziano, vorrebbe sposare Porzia, ricca ereditiera di Belmonte, per corteggiarla Bassanio chiede 3.000 ducati in prestito all’amico Antonio, conosciuto come il mercante di Venezia. Costui, pur essendo affezionato a Bassanio, non può prestargli il denaro, tuttavia garantirà per lui presso Shylock, ricco usuraio ebreo. Shylock accorda il prestito a Bassanio con Antonio come garante. L’ebreo però in caso di mancato pagamento vuole una libbra della carne di Antonio. Bassanio cerca di far desistere Antonio dal fargli da garante, ma quello è sicuro di poter saldare il debito, dato che tre navi sono in viaggio per riportare a Venezia ricchezze tre volte più grandi.

Leggi anche: 3 modi per aumentare il risparmio con l’app RetailMeNot

Per comprare questa offerta vai su LetsBonus

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*