Offerte di lavoro: BMW e Swarovski ricercano personale COMMENTA  

Offerte di lavoro: BMW e Swarovski ricercano personale COMMENTA  

In questo periodo caratterizzato da una ripresa economica che stenta a decollare, soprattutto i giovani hanno difficoltà nel trovare una occupazione. Recentemente sono stati pubblicati degli annunci di offerte di lavoro da parte di Aziende molto importanti. Si tratta di occasioni da cogliere al volo da parte di chi è alla ricerca di un lavoro gratificante e ben retribuito economicamente. Poi è bene ricordare che poco tempo fa il Ministero del Lavoro ha pubblicato dei bandi di concorso e delle nuove assunzioni per numerosi profili professionali (sia nel nostro Paese che all’estero).
La prima offerta di lavoro che menzioneremo è quella riguardante la nota società austriaca Swarovski; questa azienda propone uno stage retribuito (per l’incarico di Sales Consultant) a Firenze. Si tratta di una opportunità lavorativa rivolta a dei giovani neodiplomati; è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese. La durata dello stage è di 6 mesi. Se siete interessati a questa opportunità potete inoltrare la vostra candidatura tramite il sito interessato.

Leggi anche: SEO&Love: 19 febbraio 2019, Verona – Teatro Nuovo

Poi la seconda offerta di lavoro che andremo ad illustrarvi è quella concernente il Gruppo BMW; quest’ultimo è alla ricerca di giovani laureati e diplomati da inserire nelle proprie sedi nel nostro Paese.

Leggi anche: Bando AUSL per autisti di ambulanza a Teramo

Per la sede di Roma si ricercano: venditori auto; venditore moto; magazziniere; accettatore BMW. Invece per la sede di Milano la ricerca di personale è rivolta alle seguenti figure professionali: venditore moto; tecnico BMW motorrad e consulente service BMW.

Per avere ulteriori informazioni potete consultare il sito del Gruppo BMW.

Leggi anche

Italia in bolletta: il 60% non paga il mutuo o l'affitto
Economia

Italia in bolletta: il 60% non paga il mutuo o l’affitto

In Italia aumentano le famiglie che non riescono a pagare la rata del mutuo e dell'affitto. Il numero di chi non arriva fine mese ha toccato il picco massimo degli ultimi 11 anni.   Circa il 5,4% delle famiglie italiane non paga regolarmente la rata del mutuo o la quota dell’affitto. Sempre più italiani  in `bolletta´, un valore che è cresciuto notevolmente e che nel 2015 ha raggiunto il livello massimo del decennio. Questi i risultati dell'indagine all'Istat sulle condizioni di vita, un indagine che evidenzia chiaramente che il 60% degli italiani fa fatica a effettuare regolarmente i pagamenti e Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*