Offrono abbracci, arrestati dalla polizia

Esteri

Offrono abbracci, arrestati dalla polizia

Offrivano abbracci in strada e per questo sono stati arrestati dalla polizia. E’ accaduto in Arabia Saudita, per le strade di Riad, dove due giovani Abdulrahman al-Khayyal e un amico, hanno scelto una delle principali vie dello shopping per ‘distribuire’ abbracci ai passanti; i ragazzi infatti avevano aderito alla campagna “Free Hugs”, ovvero “abbracci gratis” che consiste in una dimostrazione di fratellanza concretizzata in un abbraccio dato a chiunque lo desideri. Ma proprio per questa ragione sono stati arrestati ed ora rischiano la galera.

I due si sono ispirati al video caricato in rete dal saudita Bandr al-Swed, il quale ha aderito alla campagna “Free Hugs” postando le immagini dei propri abbracci con sconosciuti. Ispirati dal video, hanno iniziato ad abbracciare i passanti, senza effusioni ma limitandosi al solo abbraccio ma sono stati arrestati dalla polizia religiosa e accusati di aver violato la sharia offendendo il pubblico pudore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche