Ok al bonus per i più deboli, UE si al Def

News

Ok al bonus per i più deboli, UE si al Def

Def: il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan ha dichiarato che la crescita economica ci sarà nei prossimi anni. Queste parole sono state dette al termine dell’incontro che è avvenuto con il vice presidente della commissione europea. Incontro che è avvenuto proprio in merito alla crescita e alla ripresa dell’economia italiana. Il ministro ha sottolineato che ci sono una vasta identità di vedute. Infatti pare che la commissione europea abbia valutato positivamente la strada che vuole percorrere il governo italiano, che vuole utilizzare il piccolo tesoro di 1,6 miliardi di euro per sostenere le fasce più a disagio del nostro paese.

Def, Ue: la commissione europea si è detta anche consapevole delle stime di bilancio del governo italiano che sono di sicuro molto più positive rispetto alle stime di qualche mese fa. Ovviamente la Ue mette i puntini sulle i dicendo che servirà comunque rispettare gli obiettivi di bilancio. Quindi possiamo dire che l’Ue ha dato il suo ok per quanto riguarda il bonus per le fasce più deboli ma allo stesso tempo ha anche ricordato che il governo italiano non deve assolutamente allontanarsi dagli obiettivi di bilancio che sono stati fissati.

Per una risposta definitiva sul documento di economia e finanza da parte dell’Ue ci vorrà ancora qualche mese. Questo lo ha annunciato il vice presidente della Ue Valdis Dombrovskis, nella conferenza stampa con il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan.

Def: inoltre il vicepresidente della Ue ha anche dichiarato che sono in attesa del piano nazionale che riguarda il mercato del lavoro e quello dell’istruzione. Inoltre il vice presidente della Ue ha detto anche che si è molto fiduciosi sugli obbiettivi che si sono prefissati coloro che amministrano l’Italia, e che a beneficiare di tali sforzi fatti dal nostro governo saranno poi gli Italiani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche