Olanda, il Paese della felicità. Il segreto? Lavorare mezza giornata e poi dedicarsi allo sport

News

Olanda, il Paese della felicità. Il segreto? Lavorare mezza giornata e poi dedicarsi allo sport

Uno dei tipici paesaggi della campagna olandese
Uno dei tipici paesaggi della campagna olandese

Ogni volta che si stila una classifica dei paesi Europei in cui si vive meglio, l’Olanda compare sempre e ricopre sempre le più alte posizioni. La decisione di ripetere due volte “sempre” non è un errore di redazione, ma serve a sottolineare come tale Nazione sia una delle regine incontrastate dello stile di vita perfetto che tutti sognano di raggiungere. Ma come mai l’Olanda è il Paese della Felicità?

The Economist, settimanale britannico, sembra aver trovato la risposta: in Olanda si vivrebbe meglio perché i cittadini, invece che ammazzarsi di lavoro da mattino a sera, preferiscono lavorare part – time, ritagliandosi così tanto tempo libero che li aiuta a vivere meglio.

Il quotidiano ha infatti condotto una ricerca sulle donne e gli uomini olandesi dimostrando che  la scelta di non superare le 36 ore di lavoro settimanali è condivisa dal 28.6 % degli uomini e dal 76.6 % delle donne. Tale statistica è ben diversa negli altri Paesi Europei che hanno una una media di lavoratori part-time pari al 8.7% degli uomini e al 32.2 % delle donne.

Ma come mai così tante donne olandesi sono favorevoli e possono lavorare part – time? Le cause sono diverse: per prima cosa, l’Olanda non è stata coinvolta nei due conflitti mondiali e perciò le donne non sono state obbligate a entrare nel mondo del lavoro e, quando l’hanno fatto, hanno seguito ritmi piuttosto moderati. In secondo luogo, l’impronta fortemente cristiana dell’Olanda ha sempre ritenuto che le donne non dovessero lavorare ma rimanere a casa a badare ai figli e a preoccuparsi del benessere della famiglia. Infine, in terzo e ultimo luogo, la tradizionale ricchezza dell’Olanda ha permesso alle donne di rimanere a casa.

Il lavoro femminile è però decollato a partire dal 2000 anche se la Legge ha promulgato un decreto in cui invita a favorire il lavoro part – time piuttosto che quello full – time. Tale scelta è felicemente condivisa dagli Olandesi anche se, come dimostra la CBS (principale agenzia statistica olandese) le possibilità di fare carriera per i lavoratori part  – time è piuttosto ridotta, proprio perché tali persone trascorrono troppo poco tempo al lavoro.

The Economist ha infine affermato che l’altra motivazione per cui l’Olanda sarebbe il Paese della Felicità riguarda il fatto che gli olandesi sono molto sportivi: è dimostrato infatti che il 53 % delle popolazione si allena almeno 4 volte alla settimana, ricavando così notevoli benefici sia fisici che psicologici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...