Olanda-Italia: i precedenti e le mosse di Ventura - Notizie.it

Olanda-Italia: i precedenti e le mosse di Ventura

Calcio

Olanda-Italia: i precedenti e le mosse di Ventura

Olanda-Italia: i precedenti e le mosse di Ventura
Olanda-Italia: i precedenti e le mosse di Ventura

Questa sera va in scena la sfida tra Olanda-Italia, una amichevole. Vediamo i precedenti tra le due squadre e quali sono le mosse di Ventura in vista di questa partita.

Dopo aver battuto l’Albania nella sfida di qualificazione ai Mondiali, stasera l’Italia nel nuovo ct Ventura scende in capo all‘Amsterdam Arena contro l’Olanda. La squadra olandese ha perso contro la Bulgaria e il ct Blind è stato esonerato. Una squadra in crisi di risultati e di idee.

Olanda-Italia si sono già affrontate 20 volte fino ad ora con un bilancio rappresentato in questo modo: 8 vittorie per l’Italia, 8 pareggi e 3 vittorie degli orange.

Olanda-Italia la sfida

E’ vero che la partita di stasera è una amichevole ma è importante per testare alcuni giocatori e capire cosa possono dare a questa nazionale. L’ultima volta le sue squadre si sono affrontate nel 2004 quando ad allenare l’Italia vi era Conte, e dove la nostra Nazionale vinse per 2-0 con i gol di Immobile e De Rossi, i due che venerdì con i loro gol anno vinto contro l’Albania.

Nel 2013 ci fu una amichevole tra le due formazioni. L’Italia in quell’occasione era allenata da Prandelli e la sfida vinse 1-1 con i gol di Lens per gli Orange e di Verratti per l’Italia.

Un’altra gara importante tra le due compagini è quella del 29 giugno del 2000. In quell’occasione, l’Italia guidata da Zoff non giocò una partita brillante, complice ance l’espulsione di Zambrotta. Una partita che terminò solo ai calci di rigore dove l’Italia vinse, anche grazie a Toldo che fece alcune parate decisive. La Nazionale si qualificò poi agli Europei di Francia dove venne battuta dal Golden Gol siglato da David Trezeguet.

Le formazioni della sfida di stasera

In seguito all’esonero di Blind, l’allenatore Orange è Grim. Non si sa ancora quale sarà l’allenatore della squadra, per ora Grim è solo transitorio. Stasera ci sarà anche Seedorf ad assistere al match, il quale riceverà un premio per la sua carriera.

Si vocifera sarà proprio lui il prossimo allenatore della squadra olandese.

Rispetto alla gara con l’Albania, L’Italia dovrebbe giocare con il 3-5-2 con sei nuovi giocatori. In porta ci sarà Donnarumma. La difesa sarà costituita da Rugani, Bonucci, Romagnoli. Il centrocampo vedrà Zappacosta, Darmian, Verratti con De Rossi e Parolo. Gli attaccanti saranno Eder e Immobile che ha segnato il gol nella gara con l’Albania. Molto probabilmente ci sarà anche spazio per Verdi, ma bisogna attendere.

Alcune curiosità

Donnarumma, che gioca in porta stasera per l’Italia, sarà il più giovane portiere ad aver mai giocato in una Nazionale. Con in panchina Ventura, l’Italia ha perso solo una volta. L’unica sconfitta è quella con la Francia. Finora ha accumulato quattro vittorie e due pareggi. La Nazionale non subisce gol da parecchio tempo, segno che la difesa sta facendo bene.

Tra 10 amichevoli giocate fino ad ora, ne ha vinto solo 2, collezionando 4 pareggi e altrettante sconfitte.

Il primo gol di Immobile, che venerdì ha segnato con l’Albania, risale al 2014.

Lo stesso Verratti ha segnato per la prima volta nel 2013 sempre all’Amsterdam Arena, lo stesso stadio dove stasera l’Italia giocherà l’amichevole.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche