Olbia, bomba contro agenzia Equitalia COMMENTA  

Olbia, bomba contro agenzia Equitalia COMMENTA  

Nuova bomba contro le sedi dell’Equitalia in Sardegna.

Un ordigno a basso potenziale, probabilmente costituito da gelatina, e’ stato infatti fatto esplodere davanti all’agenzia Equitalia di Olbia, in localita’ Colco’, nella periferia della città del nord Sardegna.

Leggi anche: Weekend meteo

L’esplosione ha danneggiato parte del portone d’ingresso e la vetrata esterna dell’agenzia, non intaccando tuttavia gli edifici adiacenti. L’attentato è avvenuto poco dopo le 20.30 di ieri sera. I Carabinieri e Polizia intervenuti sul posto stanno esaminando ora le riprese dei numerosi sistemi di videosorveglianza per cercare di identificare gli attentatori.

Leggi anche: Vittorio Sgarbi testimonial di “Bookcrossing Sardegna 2009? al mercato di San Benedetto di Cagliari

Leggi anche

Cagliari: uccide per frase su facebook
Sardegna

Cagliari: uccide per frase su facebook

Anche una frase scritta su un social come Facebook può scatenare la lite e portare alla morte, come è successo a Cagliari. La storia può sembrare davvero inverosimile, ma è quanto successo a Cagliari tra due uomini, provocando la morte di uno dei due. Alessandro Picci di anni 47 è morto per colpa di un 22enne a causa di una frase scritta su Facebook e che ha scatenato l'ira omicida. I due si conoscevano, sono vicini di casa, e a una frase di Picci relativa a un commento su un post di Aru, quest'ultimo ha deciso di presentarsi sotto casa Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*