Old Cahawba: la città fantasma in Alabama

Viaggi

Old Cahawba: la città fantasma in Alabama

Old Cahawba, la città fantasma, una volta capitale dell’Alabama. Abbandonata durante la Guerra Civile, oggi è un sito archeologico.

Old Cahawba è oggi una città fantasma, abbandonata da tutto e da tutti, ma ricca di storia. Dal 1819 al 1826 è stata la capitale dello stato dell’Alabama. Situata nei pressi di un fiume, è diventata una città fantasma poco dopo la guerra civile. nel 1819 l’Alabama era ancora uno stato acerbo e la sua capitale, l’allora Cahawba, era ancora un sito in costruzione. La legislazione dell’Alabama fu costretta a trovare un’occupazione temporanea ad Huntsville, fino al 1820, quando Old Cahawba fu terminata. La città divenne uno dei maggiori punti di distribuzione del cotone, trasportandolo giù per l’Alabama River fino al porto di Mobile; la costruzione della ferrovia contribuì alla crescita della città. Durante la Guerra Civile, però, il governo confederato distrusse le rotaie per estendere un’altra linea ferroviaria e stabilì a Old Cahawba una prigione per circa 3000 soldati dell’Unione, presi prigionieri durante gli scontri.

Nel 1865 un’inondazione distrusse la città, costringendo le famiglie a fuggire. Oggi è diventata un sito archeologico, oltre che un affascinante intrico di rovine su cui la natura ha ormai preso il sopravvento. Storici ed archeologi stanno tentando di trasformarla in un vero e proprio luogo storico, in modo che la sua storia possa essere diffusa anche al di fuori del territorio.

1 / 4
1 / 4
5662535825_dec3e2d12e_o
Crocheron_Colunms_at_the_Old_Cahawba_Park
Kirkpatrick_Slave_Quarters_Home_in_Old_Cahaba
Old-Cahawba-St-Lukes-Church_5-20lcwText-z800

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche