Olio di cocco: proprietà per la salute

Salute

Olio di cocco: proprietà per la salute

Olio di cocco: proprietà per la salute
Olio di cocco: proprietà per la salute

Noto per i suoi benefici sia come alimento che come prodotto cosmetico, l’olio di cocco risale ai tempi antichi. Benefici alla salute

L’olio di cocco è ampiamente conosciuto dai popoli di Asia, Africa e America Latina sin dall’Antichità. Dalla pianta si ricavano prodotti di notevoli proprietà benefiche, sia per la bellezza sia per la salute.

Si ricava dalla spremitura della polpa essiccata di questo frutto e le sue proprietà sono vaste e varie a seconda dell’utilizzo: dal campo cosmetico a quello alimentare.

Generalmente si può dire che a quest’olio particolare sono attribuite proprietà antivirali, antibatteriche, antifungine e antiossidanti. In particolare, per questi ultimi due aspetti, è consigliato per malattie come la CANDIDA e aiuta a prevenire l’invecchiamento. Contiene vitamina k e j ed è un ottimo coadiuvante del sistema immunitario.

E’ ottimo per il cuore e la tiroide e aiuta l’assorbimento del magnesio e del calcio: minerali essenziali per il funzionamento della muscolatura, per lo scheletro, le unghie, i denti e i capelli ricci o sfibrati.

Ma ecco nello specifico e suoi usi principali.

struccante

struccante

L’olio è ottimo sulla pelle.

La sua azione consiste in un ammorbidimento dell’epidermide, che risulterà anche più elastica.

Come prodotto cosmetico si trova sotto forma di crema, ma è disponibile anche come integratore alimentare. A livello cosmetico, sono ampiamente testati i suoi benefici per la pelle, sia che lo si usi come struccante, sia che venga usato come crema idratante dopo la doccia.

Nello specifico, se usato come struccante, l’olio agirà come una sorta di sapone. Una volta messo il detergente naturale, (basterà prendere una noce di burro tra le mani e massaggiare il viso), l’olio cosparso su dischetti di cotone aiuterà a rimuovere le impurità e i residui di trucco.

come si usa

usiI suoi usi sono davvero molti.

DOPO LA DOCCIA. Lo si usa su tutto il corpo al posto della classica crema idratante. Il risultato iniziale sarà una pelle unta, ma il beneficio a lungo termine è assicurato. La pelle sarà più elastica e idratata.

PRIMA DELLA DOCCIA. In questo caso, dopo aver fatto il trattamento di shampoo e bagnoschiuma, si procederà al risciacquo.

Ci si dovrà però asciugare senza frizionare troppo con l’asciugamano. Questo, per permettere all’olio di conservare la sua azione emolliente sulla pelle.

DENTRO LA VASCA DA BAGNO. Nei casi di particolare bisogno di relax, si può mettere l’olio direttamente nella vasca. Si potrà evitare di massaggiare la pelle e il bagno sarà sufficiente per restituire un corpo morbido e vellutato senza fatica!

SUL VISO. E’ sufficiente fare un impacco prima di andare a letto: è un ottimo idratante. Meglio però non farlo tutte le sere, ma un paio di volte a settimana.

SUI CAPELLI. Ottimo per capelli ricci e sfibrati, dona lucentezza e vitalità al cuoio capelluto. E’ poi utile anche in casi specifici di forfora e pidocchi.

naturale

naturaleL’olio di cocco, perché sia efficace, deve essere interamente naturale, meglio se Bio. Al momento dell’acquisto, è opportuno fare attenzione alla sua origine: sull’etichetta deve esserci la scritta “olio di cocco extra-vergine”. Si trova nel mercato sotto forma solida con la consistenza del burro e a temperatura ambiente.

Oppure, sopra i 20°C è in forma liquida oleosa.

E’ formato fino al 90% da acidi grassi saturi, il più importante dei quali è l’acido laurico. La sua importanza per l’uomo è immediatamente comprensibile, se si pensa che in natura questo acido è presente solo nel latte materno. Questo acido è anche quello più digeribile per l’uomo, non solo. Ha proprietà antimicrobiche e antifungine.

I vantaggi dell’olio sono legati alla sua giusta conservazione. Se prende ossigeno, si irrancidisce e può diventare pericoloso, dando luogo a malattie cardiovascolari.

dove si compra

dove-si-compraA seconda dell’utilizzo che se ne fa, cambiano i negozi in cui è possibile acquistarlo. Se l’olio è per uso alimentare, lo si troverà nei supermercati o ipermercati nella zona adibita agli alimentari. Non è escluso di trovarlo anche nell’alimentari locale. Se invece se ne fa un uso cosmetico, è più facile trovarlo in farmacia o erboristeria. Basterà cercare nei reparti per la cura e la prevenzione della pelle e dei capelli, prodotti di idratazione e nutrienti, a seconda dei casi.

da cucina

cucinaIn cucina lo si impiega sostituendo 75gr di olio di cocco ai 100 gr di grasso usati per la preparazione di torte e dolciumi vari.

Si presta anche per fare paste frolle e fritture. E’ noto infatti che, a differenza dei tradizionali oli, quello di cocco ha un alto punto di degradazione degli acidi grassi. Questo fa sì che si possa friggere a lungo senza rendere i cibi tossici.

ricette

ricetteRICETTA CON MELE E MANDORLE

  • 1/2 mela
  • 15gr di mandorle
  • 30gr di olio di cocco fuso
  • una spolverata di cannella

Tagliare la mela a fette fini e passare sopra una spolverata di cannella. Adagiare le fette sovrapposte su un vassoio grande e passare sopra le mandorle. Versare quindi l’olio di cocco sulle fette e lasciare il preparato in freezer per 2 ore.

Prima di servire, togliere dal freezer e lasciare a temperatura ambiente per 10-15 minuti.

OLIO COME DOPOSOLE

  • 30gr olio di cocco
  • 20gr olio di calendula
  • 10 gocce olio essenziale carota

Unire l’olio di calendula e l’olio di cocco, quindi mescolare.

Aggiungere l’olio di carota e mescolare ancora. Versare il contenuto ottenuto in un barattolo asciutto e conservarlo in un posto fresco, lontano da fonti di luce.

Il prodotto può essere applicato alla pelle pulita ogni giorno, meglio se prima di partire e durante le vacanze al mare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

ACNE SUL VISO.
Salute

Come curare la pelle del viso: consigli da sapere

20 settembre 2017 di Maura Lugano

La pelle del viso soffre spesso di problemi di arrossamento oppure di acne, fenomeni che creano degli inestetismi poco gradevoli ma che, tuttavia, possono essere eliminati abbastanza facilmente, soprattutto se ci si mette nelle mani del prodotto giusto, come Derminax.