Olio di mais amico delle arterie

Cucina

Olio di mais amico delle arterie

Colesterolo-Olio-di-semi-di-mais

Da uno studio dei laboratori di ricerca Merieux NutriSciences negli Usa l’olio di mais è risultato ancora più efficace di quello extravergine nell’abbassare i livelli di colesterolo totale e di Ldl (il colesterolo “cattivo”). In effetti, l’olio di mais presenta elevate quantità di acidi grassi polinsaturi (soprattutto acido linoleico), in qualche caso perfino superiori a quelle dell’olio di oliva. In più, fornisce fitosteroli e vitamina E, sostanze con una buona attività nel controllo del colesterolo.

Tuttavia lo studio in questione è stato condotto su un piccolo campione di riferimento, quindi considerare questo condimento un miracoloso spazzino delle arterie è azzardato in assenza di altri dati. Anche perché, pur in basse percentuali (10-15%), contiene acido palmitico, un grasso saturo di cui è bene non abusare.

In attesa di altre conferme il consiglio è di alternarlo all’extravergine che, comunque, rimane il più nobile fra i condimenti. E puntare su prodotti di qualità, che garantiscono sistemi di spremitura in grado di preservarne i nutrienti essenziali.

Utilizza il mais nelle insalate o nella pasta fredda. E comunque sempre a fine cottura, in quanto il calore ne altera le proprietà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche