Oltre 100 bambini hanno imparato l’inglese con English Talent Summer Camp COMMENTA  

Oltre 100 bambini hanno imparato l’inglese con English Talent Summer Camp COMMENTA  

Cuneo – Centosette bambini tra i 6 e i 12 anni hanno imparato l’inglese grazie all’English Talent Summer Camp, il progetto promosso quest’estate da Hr Campus Granda, che ha proposto una serie di campus estivi finalizzati all’insegnamento della lingua promuovendo un percorso di scoperta del talento. L’iniziativa, durata complessivamente 35 giorni, è stata possibile grazie al coinvolgimento di 6 fattorie didattiche e agriturismi della provincia di Cuneo appartenenti al circuito Campagna Amica di Coldiretti Cuneo.

“L’English Talent Summer Camp – afferma il responsabile del progetto, Roberto Verano – ha ricevuto un buon feedback sia da parte dei bambini che vi hanno partecipato, sia da parte dei loro genitori. Siamo riusciti a venire incontro all’esigenza di genitori di investire sul futuro dei loro figli; abbiamo fornito ai bambini, infatti, due strumenti fondamentali per lo loro vita privata e per il loro futuro professionale: l’apprendimento della lingua inglese e la presa di consapevolezza dei propri talenti. La bontà del progetto è sottolineata anche dal fatto che la maggior parte dei partecipanti ci ha richiesto di dare continuità all’iniziativa. Pertanto, lanceremo in autunno una serie di corsi di lingua inglese e un ‘Winter Camp’ che si terrà nel periodo di chiusura delle scuole, durante la pausa natalizia”.

Con l’English Talent Summer Camp i bambini hanno avuto la possibilità di vivere un denso programma di apprendimento attraverso i sensi e non soltanto ripetendo parole e frasi. La lingua è stata presentata in maniera divertente attraverso giochi, balli, mimica e attività manuali condotti esclusivamente in inglese; un laboratorio creativo ed espressivo ha unito l’apprendimento dell’inglese allo sviluppo socio-emotivo, fisico ed intellettivo dei bambini che oltre a vivere giornate scandite da attività ludiche e didattiche, hanno trascorso momenti di gioco libero e di lettura, di passeggiate nella natura e di laboratori artistici. I campus sono stati gestiti da insegnanti certificate Eif (English is Fun), metodo creato da Adriana Cantisani, psicologa infantile americana, conosciuta in Italia come ‘Tata Adriana’ e da psicologi che, attraverso l’osservazione delle dinamiche relazionali e comportamentali, hanno fornito una visione d’insieme delle caratteristiche dei partecipanti. Le strutture coinvolte sono state “Il Parco” di San Rocco Castagnaretta, “Ca del pian” di Villanova Mondovì, “Orto Pian Bosco” di Fossano, “Fiore di Zucca” di Murazzo, “Cascina Pianborga” di Monforte d’Alba e “Baco da seta” di Manta.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*