Come chiedere omaggi preservativo Flex COMMENTA  

Come chiedere omaggi preservativo Flex COMMENTA  

Come chiedere omaggi preservativo Flex
Come chiedere omaggi preservativo Flex

Una rivoluzione delle abitudini sessuali: presto sul mercato il preservativo per donne Flex. Scopriamo cosa è e come possiamo averne dei campioni omaggio.

Si chiama Flex. E’ un nuovo dispositivo elaborato da una startup del settore sanitario, che promette di essere d’aiuto a tutte le donne. Ma cos’è?

E’ un preservativo nato per l’esclusivo utilizzo femminile. Permette, infatti, a tutte le donne di avere rapporti intimi durante il ciclo mestruale, rapporti che spesso sono inibiti (non proibiti) a causa di un naturale disagio, e che talvolta procurano un vero e proprio stress emotivo.


Le caratteristiche di Flex

Flex si presenta come un tampone interno che, adattandosi alla conformità di ogni donna, crea una barriera che impedisce al sangue di defluire. Il prodotto è stato medicamente testato ed è risultato essere assolutamente impercettibile durante il rapporto. E’ ipoallergenico, senza alcun componente tossico; può essere indossato per ben 12 ore e resistere alla penetrazione. Secondo alcune persone che ne hanno testato l’uso può addirittura migliorare la qualità del rapporto intimo.


L’obiettivo del prodotto è, infatti, quello di evitare che le mestruazioni influenzino la vita sessuale delle donne. Come ha affermato la fondatrice dell’azienda che lo ha ideato, Flex può aumentare del 23% le opportunità di accoppiamento rendendo più liberi e sereni i rapporti sessuali anche in quei giorni che possono sembrare un tabù, ma che invece sono i più recettivi per una donna.


Come fare per averlo

Flex è ancora un prototipo da testare, ma si potrà acquistare molto presto. Per ora è possibile prenotarlo on line per averlo ad ottobre 2016.

L'articolo prosegue subito dopo

Le donne che desiderano, possono registrarsi con la propria email sul sito ufficiale flexfits.com, e seguendo le istruzioni che verranno fornite potranno ottenere dei campioni gratuiti. A finanziare il progetto sono Y Combinator e Amplify.LA,  che mirano a mettere il prodotto sul mercato il prossimo autunno e contano di stravolgere il mondo degli accessori intimi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*