Omaggio a Italo Calvino al Museo Alinari della Fotografia

Cultura

Omaggio a Italo Calvino al Museo Alinari della Fotografia

FIRENZE- Dal 25 ottobre fino al 6 gennaio sarà possibile visitare la mostra dedicata allo scrittore Italo Calvino, presso il Museo Alinari della Fotografia.

Il curatore dell’evento è Christophe Berthoud, che ha fatto uso degli archivi Alinari, come giacimento di immagini e storie.

All’interno sono presenti 90 fotografie, affiancate dai “tarocchi marsigliesi”, dei quali Calvino parla nella sua raccolta di racconti Il castello dei destini incrociati. Berthoud li utilizza per raccontare storie nuove, rendendo giustizia alla ricchezza degli archivi Alinari e al loro aspetto caleidoscopico. Richiama il dispositivo combinatorio dello scrittore, per mostrare una grande varietà di temi e generi fotografici che parlano di società, di arte e dei costumi italiani.

Sarà proprio lo spettatore, girovagando per la mostra, a costruire i legami tra le immagini e le citazioni dei racconti di Calvino. Precisa il curatore:<<Le fotografie si ordinano secondo un sistema di parole chiave e si sostituiscono alla narrazione letteraria. Il risultato può apparire come un rebus, addirittura come uno story board”.

Inoltre, il dipartimento didattico del MNAF ha organizzato una visita animata all’interno della mostra rivolta alle famiglie ed alle scuole.

Per maggiori informazioni, visitare il sito del Museo.

(Turismo.inToscana.it)

Claudia Bogani

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

docce
Scuola

Si scrive doccie o docce?

25 maggio 2017 di Notizie

La lingua italiana nasconde spesso alcuni “tranelli”. La formazione del plurale di alcune parole, come “doccia” appunto, rientra tra questi. Scopriamo la regola grammaticale e le sue eccezioni.

Loading...