Omicidio carabiniere, fermati i due rapinatori COMMENTA  

Omicidio carabiniere, fermati i due rapinatori COMMENTA  

I due rapinatori responsabili dell’omicidio dell’appuntato Tiziano Della Ratta sono stati fermati dai Carabinieri. L’omicidio è avvenuto a Maddaloni, in provincia di Caserta, durante una sparatoria.

Si tratta di un 20enne e di un 22enne di Napoli che insieme al 30enne ed al 19enne piantonati da ieri nell’ospedale di Caserta avrebbero preso parte al conflitto a fuoco nel quale è anche rimasto ferito il collega di Della Ratta, il maresciallo Domenico Trombetta.

I due militari erano nel retrobottega di una gioielleria per visionare le immagini delle telecamere nel tentativo di identificare alcuni presunti rapinatori quando i rapinatori stessi sono giunti nel negozio.

E’ scattata una sparatoria, proseguita anche lungo la strada, costata la vita a un’agente.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*