Omicidio dei coniugi Burgato: fermata donna sudamericana

Cronaca

Omicidio dei coniugi Burgato: fermata donna sudamericana

20120917-092538.jpg

Lignano (Udine) – La prova del Dna ha permesso d’identificare una giovane sudamericana come presunta responsabile del duplice omicidio di Rosetta Sostero e Paolo Burgato avvenuto nella notte tra il 18 e il 19 agosto. La donna, 21 anni, che lavorava come commessa in un negozio vicino quello delle vittima, aveva lascito il Friuli. I carabinieri cercano un uomo, complice della presunta colpevole.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...