Omicidio Gilardi: movente passionale, fermato il rivale COMMENTA  

Omicidio Gilardi: movente passionale, fermato il rivale COMMENTA  


Aosta: ucciso a coltellate nel letto. Il rivale in Questura
Giuliano Gi­lardi, 60 anni, il pensionato trovato morto mar­tedì nel suo alloggio di Saint Christophe, Aosta

Potrebbe essere vicina la svolta nelle indagini per l’omicidio di Giuliano Gi­lardi, il pensionato di 60 anni ucciso nella sua casa a Saint Christophe, in provincia di Aosta.


Il corpo ormai privo di vita è stato ritrovato dagli investigatori il 27 dicembre scorso, dopo una telefonata. Per uccidere Gilardi l’assassino ha inferto otto colpi di arma bianca, probabilmente un coltello da cucina, sul quale la polizia sta effettuando i dovuti accertamenti.


Ieri notte intanto, negli uffici della Questura di Aosta sono stati sentiti i primi fermati: Cinzia Guizzetti, titolare di un bar ad Aosta e il marito Armando Mam­moliti, artigiano edile.


Gi­lardi da qualche anno era separato dalla moglie e ave­va avviato una relazione con Cinzia Guizzetti, anch’essa in fa­se di separazione con il ma­rito.

L'articolo prosegue subito dopo


È stata proprio lei, in­torno alle 13 di martedì, a trovare il corpo privo di vita del pensionato, parzialmen­te nascosto sotto il letto del suo alloggio in frazione Se­nin, a pochi chilometri da Aosta.

Gilardi sarebbe stato prima colpito alla testa e poi raggiunto da 7 fendenti sulla schiena. Ieri è stata eseguita l’autopsia.

Nessun nome è stato scritto al momento nel registro degli indagati così come rimane ancora oscuro il movente che possa aver determinato il gesto tanto crudele del killer.

Dalle prime ricostruzioni sembra che Gilardi sia stato colpito prima alla testa e il colpo fatale sia stato poi quello inferto al cuore dall’assassino, che poi ha puntato alla schiena della vittima.

L’autopsia sul corpo di Gilardi è stata eseguita ieri mattina. Sul luogo del delitto il procuratore Marilinda Mineccia titolare dell’inchiesta insieme al pm Luca Ceccanti.

L’abitazione di Gilardi è stata messa sotto sequestro e la Procura ha disposto una sorveglianza della zona 24 ore su 24.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*