Omosessuale aggredito in strada e umiliato da un infermiere: «fatti curare da uno psicologo»

Cronaca

Omosessuale aggredito in strada e umiliato da un infermiere: «fatti curare da uno psicologo»

20120415-094821.jpg

Reggio Calabria – C’è qualcosa che a Claudio, un giovane omosessuale reggino, fa più male del naso rotto dopo un pugno ricevuto. Qualcosa che fa male dentro. Claudio è stato vittima due volte dell’ignoranza nel giro di poche ore. Prima ha subito una vile aggressione da un gruppo di ragazzi, incassando un pugno che gli ha rotto il naso e sbattuto con la testa nella vetrata di un locale, la notte tra venerdì e sabato, poi, giunto in ospedale si è sentito “suggerire” da un infermiere di farsi curare da uno psicologo. Un operatore sanitario, convinto che l’omosessualità sia una malattia. Claudio è stato ferito e umiliato due volte. Per lui la prognosi è di 30 giorni. La polizia è alla ricerca degli aggressori, scappati subito dopo l’aggressione dimostrando di non essere poi, così uomini. Chi sa, magari chi ha sferrato il pugno a Claudio è una persona che reprime la sua omosessualità, come spesso accade in casi del genere. Qualcuno che non si accetta e per questo scarica le sue frustrazioni attraverso l’omofobia. Sentiamo di tranquillizzare l’aggressore di Claudio: non sei malato, sei solo un ignorante represso, non prendertela con gli altri. Franco Grillini, Responsabile diritti civili e associazionismo dell’Idv, sottolinea: ”La brutale aggressione omofoba di Reggio Calabria aggiunge un nuovo capitolo alla piaga sociale dell’omofobia e della violenza di gruppo contro le persone omosessuali rendendo sempre più urgente l’approvazione di una legge contro l’omofobia come quelle in vigore da tempo in moltissimi paesi europei e occidentali”.

2 Commenti su Omosessuale aggredito in strada e umiliato da un infermiere: «fatti curare da uno psicologo»

  1. ALLORA LA VOGLIAMO FINIRE !!!! DA QUESTE PERSONE C'E SOLO E DICO SOLO DA INPARARE . PRIMO L'EDUCAZIONE . SECONDO CON I SENTIMANTI NN GIOCANO . TERZO NN ROMPETE PIù I COGLIONI OK ? LASCIATELI VIVERE LORO NN CI ROMPONO I COGLIONI !! E BASTA CON QUESTA IGNORANZA LASCIATELI VIVERE IN PACE !!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...