On. Delfino (Udc): “Dobbiamo impegnarci per mantenere l’Alpitour a Cuneo”

Politica

On. Delfino (Udc): “Dobbiamo impegnarci per mantenere l’Alpitour a Cuneo”

Si è svolto giorni fa a Roma al Ministero per lo Sviluppo Economico il tavolo per la vertenza Alpitour.
La presenza al massimo livello della proprietà e del Presidente-Amministratore Delegato dott. Gabriele Burgio, delle Istituzioni e dei sindacati ha consentito un confronto che, seppur interlocutorio, ha permesso di apprendere le intenzioni di Alpitour sullo sviluppo complessivo aziendale e sulla possibilità di tutelare l’unità produttiva di Cuneo.
Le Istituzioni – il Sindaco di Cuneo Alberto Valmaggia, l’Assessore provinciale al Lavoro Pietro Blengini e l’on. Teresio Delfino in rappresentanza dei parlamentari cuneesi – hanno sostenuto con la massima determinazione la necessità di rilanciare l’Alpitour partendo proprio dal mantenimento della sede di Cuneo.
La forte disponibilità al confronto espresso dalle rappresentanze sindacali nazionali, provinciali e aziendali conferma che ci sono ampi e positivi margini per definire un nuovo piano industriale capace di mettere insieme le esigenze di crescita di Alpitour con la salvaguardia dei livelli occupazionali di Cuneo.

“Credo che sia stato un incontro positivo e chiaro nella comune disponibilità delle diverse parti in campo a ricercare una soluzione che superi il muro contro muro avviato dalla precedente gestione.

Siamo solo all’inizio, ma ritengo che il lavoro di approfondimento che l’azienda ed i sindacati porteranno avanti consentirà – anche per la dichiarata disponibilità del Comune di Cuneo a sostenere concretamente la soluzione che verrà individuata – di poter arrivare ad una soluzione concreta e condivisa.
Il Ministero, in persona del Direttore Generale dott. Giampiero Castano, si è impegnato a riconvocare il tavolo tra tre settimane”.
E’ quanto dichiara Teresio Delfino, parlamentare Udc.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche